VENERDÌ 08 MAGGIO 2015, 14:38, IN TERRIS

GB: DA MILIBAND A FARAGE DIMISSIONI A CATENA DOPO LA VITTORIA DEI CONSERVATORI

I leader dei maggiori partiti del Regno Unito hanno deciso di abbandonare la guida

CLAUDIA GENNARI
GB: DA MILIBAND A FARAGE DIMISSIONI A CATENA DOPO LA VITTORIA DEI CONSERVATORI
GB: DA MILIBAND A FARAGE DIMISSIONI A CATENA DOPO LA VITTORIA DEI CONSERVATORI
Dimissioni a catena nel Regno Unito dopo le elezioni: dopo il trionfo conservatore nelle elezioni politiche in Gran Bretagna, Ed Miliband ha lasciato la guida dei laburisti, che era dato testa a testa con i conservatori nei sondaggi sull’esito del voto britannico, e invece ha lasciato a casa decine di deputati. Miliband, che ha ringraziato lo staff e gli attivisti, ha aggiunto di aver già parlato con il premier David Cameron, per congratularsi con lui della vittoria e si è preso tutta la responsabilità per la sconfitta.

Con la difesa appassionata dei valori liberali, anche Nick Clegg ha consegnato le sue dimissioni, lasciando la guida del partito liberaldemocratico britannico, uscito decimanto dalle elezioni. Parlando davanti alla leadership del partito, Clegg – che è stato visto lasciare la stanza con le lacrime agli occhi, ha detto che “hanno vinto la paura e il risentimento”, che “sono in crescita il nazionalismo e il ‘noi contro voi’”, e che “in assenza di una forte leadership è a rischio la tenuta stessa del Regno Unito”. Ha aggiunto poi che da queste elezioni ad uscire sconfitto è stato il “liberalismo che però è più prezioso che mai e per il quale dobbiamo continuare a lottare”. Conclude dicendo che “è un’ora molto buia per il nostro partito, ma non permetteremo che i valori liberali evaporino con questa notte”. Immediate le reazioni degli editorialisti su Twitter: Kavin Maguire del Mirror ha scritto che se in campagna elettorale avesse articolato il suo liberalismo come ha fatto nel discorso di addio, avrebbe dato ragione agli elettori per votarlo.

Anche il leader euroscettico Nigel Farage si è dimesso dalla guida del partito indipendentista Ukip. Farage ha detto di essere un uomo di parola e che dunque mantiene l’impegno che aveva preso con gli elettori, ovvero dimettersi in caso di mancata conquista del seggio a South Thanet. Il leader del partito eurofobo e anti-immigrazione ha aggiunto che deciderà dopo l’estate se ripresentarsi di nuovo per la leadership.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini