SABATO 13 GIUGNO 2015, 11:11, IN TERRIS

GAZA, ISRAELE CHIUDE L'INDAGINE SUI BAMBINI UCCISI IN SPIAGGIA: "ERRORE NON PERSEGUIBILE"

I 4 ragazzini stavano giocando a calcio in un'area "utilizzata esclusivamente da militanti”

MILENA CASTIGLI
GAZA, ISRAELE CHIUDE L'INDAGINE SUI BAMBINI UCCISI IN SPIAGGIA:
GAZA, ISRAELE CHIUDE L'INDAGINE SUI BAMBINI UCCISI IN SPIAGGIA: "ERRORE NON PERSEGUIBILE"
L'esercito israeliano ha chiuso l'indagine sull'uccisione dei quattro ragazzini palestinesi a Gaza, morti mentre giocavano a calcio in spiaggia dopo essere stati colpiti da un raid aereo durante l'offensiva dell'estate del 2014. In sede militare si è stabilito che si sia trattato di un errore di identità e che quindi il fatto “Non vada perseguito in sede penale”. L'aviazione aveva sparato sui quattro ragazzini dopo avere fallito l’identificazione, scambiandoli per uomini armati che correvano in un'area "utilizzata esclusivamente da militanti", come ha spiegato un portavoce dell'esercito israeliano, il tenente colonnello Peter Lerner, definendo le morti "tragiche".

L'attacco risale al 16 luglio 2014, nel contesto dell’offensiva denominata “Margine protettivo” – Protective Edge - lanciata da Israele contro la Striscia di Gaza pochi giorni prima dell’incidente. Alla morte dei 4 bambini avevano assistito diversi giornalisti stranieri e l'esercito israeliano - nel tentativo di respingere le accuse di crimini di guerra avanzate da diversi organismi Onu - aveva dichiarato l’immediata apertura di un'indagine interna per appurare la possibile cattiva condotta dei militari. Ieri la sentenza che reputa gli imputati “non perseguibili penalmente”.

Israele aveva dato inizio all'operazione Protective Edge l’8 luglio con l'obiettivo di arrestare i lanci di razzi da parte di Hamas e di distruggere i tunnel utilizzati dai combattenti palestinesi per raggiungere i kibbutz israeliani nella Striscia di Gaza. L'operazione Protective Edge andrà avanti fino all’annuncio, il 26 agosto 2014, del raggiungimento di una tregua duratura tra Hamas e Israele. Nei due mesi di conflitto morirono oltre 2.100 palestinesi, soprattutto civili, e tra le file israeliane morirono 67 soldati e sei civili.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano