MARTEDÌ 16 MAGGIO 2017, 11:23, IN TERRIS

Gaza: deceduto il pescatore ferito dall'esercito israeliano durante il Nakba

Ogni 15 maggio i palestinesi ricordano l'esodo della popolazione araba palestinese dopo la fondazione dello Stato di Israele

MILENA CASTIGLI
Gaza: deceduto il pescatore ferito dall'esercito israeliano durante il Nakba
Gaza: deceduto il pescatore ferito dall'esercito israeliano durante il Nakba
E' morto il pescatore palestinese ferito ieri da militari israeliani durante la manifestazione annuale al-Nakba a Gaza.

L'esodo palestinese


L'espressione Yawm al-Nakba ("Giorno del "disastro", "catastrofe", o "cataclisma""), identifica la ricorrenza, commemorata ogni anno il 15 maggio, con la quale i palestinesi l'esodo della popolazione araba palestinese durante la guerra civile del 1947-48, al termine del Mandato Britannico, e durante la guerra arabo-israeliana del 1948, dopo la fondazione dello Stato di Israele.

Scontri in Cisgiordania


Ieri si erano avuti diversi scontri in Cisgiordania fra dimostranti palestinesi e reparti dell'esercito israeliano ai margini delle manifestazioni organizzate dalle autorita' palestinesi in occasione del 69esimo anniversario della 'Nakba'. Nel febbraio 2010, la Knesset - il parlamento monocamerale di Israele - aveva varato una legge che proibisce di manifestare pubblicamente ogni 15 maggio lutto e dolore in tutto Israele.

Nelle vicinanze di Ramallah e di Betlemme, ha riportato l'agenzia di stampa palestinese Maan, i soldati israeliani hanno disperso i dimostranti con gas lacrimogeni e proiettili rivestiti di gomma, ferendo una decina di persone non in modo grave.

Morto il pescatore palestinese


Diversamente, non ce l'ha fatta Gaza Muhammad Bakr, 23 anni, il pescatore palestinese colpito nei giorni scorsi a Gaza da una vedetta militare israeliana durante le manifestazioni locali del Nakba. Ma su questo incidente ancora non si è avuta una conferma israeliana. Da parte sua, il segretario generale dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina (Olp), Saeb Erakat, ha detto che "Al fine di raggiungere una pace giusta e duratura fra Israele e Palestina è importante che Israele riconosca la Nakba e chieda scusa".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano