VENERDÌ 21 AGOSTO 2015, 15:01, IN TERRIS

FRANCIA, FRONT NATIONAL: ESPULSO IL FONDATORE JEAN-MARIE LE PEN

Le motivazioni della decisione verranno presto notificate all'ex presidente onorario

AUTORE OSPITE
FRANCIA, FRONT NATIONAL: ESPULSO IL FONDATORE JEAN-MARIE LE PEN
FRANCIA, FRONT NATIONAL: ESPULSO IL FONDATORE JEAN-MARIE LE PEN
Sembra che sia finito il teatrino di tira e molla della famiglia Le Pen: il Front Nazional ha deciso l’espulsione del suo fondatore, Jean-Marie Le Pen. Lo rivela un comunicato diffuso dallo stesso partito. La decisione, attesa, è stata presa per le dichiarazioni antisemite e negazioniste dell’87enne. Una decisione – spiegano dal Front National – presa “a maggioranza” dal Comitato esecutivo del partito, riunito a Nanterre.

Le motivazioni della decisione verranno presto notificate allo stesso Le Pen. Il Fronte National è attualmente guidato da Marine, figlia di Jean-Marie, che non era presente all’udienza del comitato disciplinare del partito che ha deciso l’espulsione. Il patriarca della famiglia Le Pen aveva chiesto, inviano, che la riunione del comitato esecutivo fosse pubblica. Aveva inoltre chiesto un nuovo congresso degli aderenti al partito, contestando indipendenza e competenza dell’organo che l’ha poi buttato fuori. Le Pen si è detto indignato per la decisione e ha annunciato che farà ricordo alla giustizia.

La sanzione è stata adottata in presenza di Le Pen stesso, dopo che aveva ribadito che le camere a gas dei campi di concentramento nazisti non sono più che “un dettaglio” della storia. La direzione aveva già espulso Le Pen una prima volta a maggio, ma il veterano della politica francese era andato in tribunale e aveva ottenuto di essere reintegrato e l’annullamento della consultazione telematica che chiedeva ai militandi di pronunciarsi sulla soppressione della figura del presidente onorario.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Bashar al Assad e Vladimir Putin
SIRIA

Putin ordina il ritiro delle truppe

Il presidente russo: "Sconfitto il più agguerrito gruppo terroristico del mondo"