SABATO 18 MARZO 2017, 12:36, IN TERRIS

Erdogan ai turchi residenti nell'Unione Europea: "Fate almeno 5 figli, il futuro è vostro"

Il presidente attacca la recente decisione della Corte di giustizia europea che permette di vietare il velo islamico nei luoghi di lavoro

EDITH DRISCOLL
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Erdogan ai turchi residenti nell'Unione Europea:
Erdogan ai turchi residenti nell'Unione Europea: "Fate almeno 5 figli, il futuro è vostro"
Una riconquista ottomana d'Europa: è quanto sembra si prefigga Erdogan. Il presidente turco ha infatti lanciato un accorato appello ai turchi che vivono nell'Ue di diventare il "futuro" dell'Europa facendo più figli, ben 5 per ogni coppia: "Da qui faccio un appello ai miei fratelli in Europa. Vivete in quartieri migliori. Comprate le auto migliori. Vivete nelle case migliori. Non fate tre figli, ma cinque. Perché voi siete il futuro dell'Europa. Questa sarà la migliore risposta all'ingiustizia che vi è stata fatta";

L'invito choc è stato fatto durante un comizio referendario nella città di Eskisehir, a sud di Istanbul, nell'Anatolia nord-occidentale. Le parole del leader di Ankara ripetono il suo frequente appello alle famiglie turche a "fare almeno tre figli" - lui stesso ne ha quattro - e polemizza con i Paesi Ue - Germania e Olanda - che hanno rifiutato di autorizzare i ministri turchi a tenere dei comizi elettorali in città tedesche ed olandesi in vista del referendum. Secondo gli analisti, infatti, la consultazione mira a rafforzare i poteri del presidente a scapito della democrazia. Erdogan era recentemente arrivato a definire "nazista" il comportamento di Berlino e dell'Aia.

Il presidente attacca inoltre anche la recente decisione della Corte di giustizia europea che permette di vietare il velo islamico nei luoghi di lavoro in risposta a due ricorsi presentati da Belgio e Francia. "Siamo stanchi di tutto questo. Voi dite che è libertà di religione. Io vi sfido a vietare la kippah", ha detto Erdogan, durante lo stesso comizio.

La Corte di Giustizia Europea ha deliberato che: "Una regola interna che proibisca di indossare in modo visibile qualsiasi segno politico, filosofico o religioso non costituisce diretta discriminazione". La sentenza specifica anche: "Il divieto può invece costituire una discriminazione indiretta qualora venga dimostrato che l'obbligo apparentemente neutro da essa previsto comporta, di fatto, un particolare svantaggio per le persone che aderiscono a una determinata religione o ideologia. Tuttavia - si legge nel testo normativo - tale discriminazione indiretta può essere oggettivamente giustificata da una finalità legittima, come il perseguimento, da parte del datore di lavoro, di una politica di neutralità politica, filosofica e religiosa nei rapporti con i clienti, purché i mezzi impiegati per il conseguimento di tale finalità siano appropriati e necessari".

In Europa risiedono circa 2,5 milioni di cittadini turchi che possono votare alle elezioni referendarie in Turchia. Ma i cittadini di origine turca che vivono negli stati dell'Ue sono diversi milioni in più; di questi, oltre 5 vivono solo in Germania.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Brad Pitt e Jennifer Aniston ai SAG Awards 2020
HOLLYWOOD

Ai Sag "Parasite" fa la storia: vince come "straniero" e "miglior film"

Ma a fare davvero notizia è la reunion di Brad e Jennifer. Vincono anche Phoenix, Zellwegger e Dern
Clochard (immagine di repertorio)
NOVARA

Uomo trovato morto su una panchina: ipotesi suicidio

Inizialmente si pensava si trattasse di un clochard morto per ipotermia, notizia poi smentita
VIOLENZA

Orrore in Pakistan, bimba violentata e uccisa

Dopo gli abusi, i due malviventi l'hanno affogata
La palazzina crollata
CATANIA

Crolla palazzina: evacuate 7 persone

Non ci sarebbero né vittime né feriti, si cercano dispersi in via precauzionale
Tasse

Pagare tasse sulle tasse

Le tasse italiane, tra i vari paesi del mondo, hanno delle peculiarità proprie che nessuno può vantare:...
Le Sardine a Bologna
VERSO LE REGIONALI

Sardine a Bologna: "Siamo 40 mila"

Raduno a una settimana dalle elezioni in Emilia-Romagna. Santori: "Risvegliato il senso civico"
Pietro Anastasi
IL CASO

Anastasi, il figlio rivela: "Aveva la Sla"

Il campione bianconero è deceduto a 71 anni: "Era stata diagnosticata tre anni fa. Ha scelto la sedazione...
Proteste a Beirut
IL CAOS

Libano, il carovita solleva la piazza

Almeno 400 feriti nel sabato di protesta, il premier incaricato Hassan Diab nel mirino

"Fare i fessi" per il Vangelo

Nel Vangelo di questa domenica abbiamo Giovanni che indica l'Agnello di Dio che prende sopra di sé i peccati...
Il luogo del rogo di rifiuti
LADISPOLI

Imprenditore denunciato per combustione illecita di rifiuti

Trovata una grande quantità di materiale plastico e polistirolo in una grossa buca
La Skoda coinvolta nell'incidente
MILANO-VENEZIA

In bici sull'A4: muore sul colpo travolto da un'auto

Non è stato ricostruito il motivo per cui la vittima fosse in bicicletta in autostrada
Famiglie povere in Italia
POVERTÀ

Catalfo: "Sostegno economico per le famiglie in difficoltà"

Così il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali alla giornata "WelfareLab" di Acli
Khalifa Haftar e Fayez al-Sarraj
LIBIA

Haftar chiude i terminal di petrolio

Onu: conseguenze devastanti. Sarraj potrebbe disertare la Conferenza di Berlino
I soccorsi a Rigopiano
COMMEMORAZIONE

"Aspettiamo ancora giustizia"

Nel terzo anniversario della tragedia di Rigopiano i familiari delle 29 vittime aspettano di conoscere la verità