LUNEDÌ 29 MAGGIO 2017, 18:06, IN TERRIS

Draghi in audizione al Parlamento europeo: "Il supporto alla politica monetaria è ancora necessario"

Il presidente della Bce ha sottolineato categoricamente, rispondendo alle domande di un Europarlamentare, che "l'euro è irrevocabile"

REDAZIONE
Draghi in audizione al Parlamento europeo:
Draghi in audizione al Parlamento europeo: "Il supporto alla politica monetaria è ancora necessario"
"Rimaniamo fortemente convinti che una quantità straordinaria di supporto alla politica monetaria è ancora necessaria per riassorbire l'attuale livello di risorse non utilizzate e perché l'inflazione rientri e si stabilizzi in modo duraturo al 2% nel medio termine". E' quanto dichiarato dal presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, durante un'audizione di fronte al Parlamento europeo.

Disoccupazione ai minimi dal 2009


"La disoccupazione - prosegue Draghi - è caduta ai minimi dal 2009. La fiducia dei consumatori e delle imprese è salita ai massimi da sei anni, supportando le aspettative di un ulteriore rafforzamento nei mesi a venire. I rischi al ribasso per le prospettive di crescita stanno diminuendo ulteriormente e alcuni dei rischi estremi che avevamo davanti alla fine dell'anno scorso sono diminuiti in maniera apprezzabile". Però, ha osservato il numero uno della Bce, nonostante una "ripresa più solida, e guardando attraverso i dati volatili dell'indice dei prezzi al consumo nel corso dei recenti mesi, le pressioni inflazionistiche rimangono tenui".

Moneta unica irrevocabile


Quanto alla moneta unica il presidente Bce è stato categorico: "L'euro è irrevocabile. Questo dicono i trattati", ha detto rispondendo alla domanda di un'europarlamentare sui costi ipotetici di un Paese dall'Eurozona. Poi, Draghi, ha anche invitato i leader europei a pensare al completamento dell'unione economica e monetaria "senza paura di cambiare i trattati, se necessario". "Prendere una decisione di questo tipo senza essere legati agli attuali trattati è un passo avanti".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Un'immagine d'archivio del sottomarino argentino
ARGENTINA

Segnali dal sottomarino scomparso

Registrate sette tentativi di chiamate satellitare. La ricerca continua
La famiglia che ha portato i doni all'offertorio
BASILICA DI SAN PIETRO

"I poveri sono il passaporto per il paradiso"

Il Papa all'Angelus: "Siano sempre al centro delle nostre comunità"
GIORNATA MONDIALE DEI POVERI

Cene di fraternità e marce solidali: il mondo celebra la Gmp

Dall'Argentina alla Slovacchia, dalla Francia alla Colombia: le iniziative
Il Presidente Sergio Mattarella

Un Presidente contro corrente

Il Presidente Sergio Mattarella sceglie 30 persone per attribuire loro il cavalierato: l’onorificenza...
Il presidente Trump con il premier israeliano Netanyahu
MEDIO ORIENTE

Gli Usa minacciano di chiudere la sede dell'Olp

Tentativo di forzare la mano per riprendere i negoziati con Israele. Dura reazione palestinese
Jessica Notaro
QUIRINALE

Mattarella conferisce 30 onorificenze al merito

Insignita anche Jessica Notaro e don Paolo Felice Giovanni Steffano