SABATO 30 LUGLIO 2016, 001:00, IN TERRIS

DE MISTURA A PUTIN: "DATE ALL'ONU LA GESTIONE DEI CORRIDOI UMANITARI IN SIRIA"

L'Onu e i suoi partner umanitari sanno quello che bisogna fare. Ne hanno l'esperienza", ha sottolineato

DANIELE VICE
DE MISTURA A PUTIN:
DE MISTURA A PUTIN: "DATE ALL'ONU LA GESTIONE DEI CORRIDOI UMANITARI IN SIRIA"
L'inviato speciale Onu in Siria, Staffan de Mistura, ha esortato la Russia a lasciare alle Nazioni Unite il controllo dei 3 corridoi umanitari creati per far uscire i civili da Aleppo, città assediata nel Nord del Paese. I corridoi sono nati su iniziativa di Mosca con l’avvallo di Damasco; il presidente siriano Bashar al Assad ha concesso anche un’amnistia a tutti gli oppositori armati che si arrendono e consegnino le armi, aprendo per loro un quarto corridoio a nord di Aleppo, verso la strada Castello.

"Suggeriamo alla Russia che ci lasci i corridoi decisi su sua iniziativa. L'Onu e i suoi partner umanitari sanno quello che bisogna fare. Ne hanno l'esperienza", ha sottolineato de Mistura ai giornalisti a Ginevra. Esperti militari russi sono arrivati venerdì nella capitale svizzera per incontrare controparti statunitensi al fine di discutere sulla situazione in Siria; nello specifico, le due potenze hanno comparato le rispettive mappe per delineare le aree dove si trovano i terroristi nel paese.

"Siamo in linea di principio a favore dei corridoi umanitari nelle giuste circostanze", ha detto ancora de Mistura, aggiungendo che l'Onu ha "studiato" il piano russo. L'emissario dell'Onu per la Siria ha anche ribadito la richiesta fatta ieri a New York dal numero uno delle operazioni umanitarie dell'Onu, Stephen O'Brien, "di attivare tregue umanitarie di 48 ore per consentire delle operazioni trasnfrontaliere e attraverso le linee del fronte" a Aleppo. "Come ci si può aspettare che la gente voglia prendere questi corridoi mentre ci sono dei bombardamenti", ha concluso l'inviato Onu.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Papa Francesco saluta i fedeli in Cile
PAPA IN CILE

"Siete privi di libertà non della dignità"

Testo integrale del saluto del Pontefice alle detenute del Carcere Femminile di Santiago del Cile
Milano, i Vigili del fuoco sul luogo della tragedia
TRAGEDIA SUL LAVORO

Milano, tre operai morti intossicati in fabbrica

Si aggrava il bilancio dell'intossicazione nello stabilimento metalmeccanico: gravissimo il quarto lavoratore
Una delle chiese assaltate in Cile
CILE

Scontri e chiese assaltate: proteste per la visita del Papa

Carabinieri aprono gli idranti contro la "Marcia dei poveri", date alle fiamme altre tre parrocchie
Murdoch con l'ex moglie
USA

Il Wsj: l'ex lady Murdoch era una spia cinese

Gli 007 americani avrebbero messo in guardia Jared Kushner su Wendi Deng
SANITÀ

Allarme vaccini: i centri sono in tilt

Crisi dovuta alla legge sull'obbligo e all'assenza di personale. E prosegue la polemica politica
Il presidente Erdogan
VATICANO

Erdogan in udienza dal Papa

Confermata la visita del presidente turco il 5 febbraio
Papa Francesco celebra la Santa Messa al Parco O'Higgins di Santiago del Cile Photo © Vatican Media
PAPA IN CILE

"Lavorare per la pace e la riconciliazione"

Il Pontefice al Parco O'Higgins di Santiago cita Neruda: "La speranza è sradicamento...
Papa Francesco celebra la Santa Messa al Parco O'Higgins di Santiago del Cile Photo © Vatican Media
PAPA IN CILE

"No al consumismo tranquillizzante"

Il testo integrale dell'omelia del Pontefice durante la Messa al Parque O'Higgins