MERCOLEDÌ 15 GIUGNO 2016, 14:00, IN TERRIS

DAMASCO ACCUSA BERLINO E PARIGI: "VIOLANO LA NOSTRA SOVRANITA'"

In comunicato il governo siriano si lamenta per il mancato coordinamento con il governo centrale delle truppe speciali tedesche e francesi impiegate nella lotta all'Isis

AUTORE OSPITE
DAMASCO ACCUSA BERLINO E PARIGI:
DAMASCO ACCUSA BERLINO E PARIGI: "VIOLANO LA NOSTRA SOVRANITA'"
Damasco ha denunciato la "flagrante violazione della sua sovranità e indipendenza" da parte della Francia e della Germania, che secondo recenti rapporti di stampa, partecipano con truppe speciali all'offensiva anti-Isis nel nord della Siria a fianco di forze curdo-siriane sostenute dagli Usa.

In un comunicato diffuso dall'agenzia Sana controllata da Damasco, si afferma che la presenza di truppe speciali francesi e tedesche nelle zone di Ayn Arab e Manbij è fatto nel quadro della "lotta al terrorismo" senza però coordinarsi col governo siriano. Il ministero degli esteri afferma inoltre che questi due Paesi sono tra quelli che hanno finanziato il "terrorismo", espressione governativa per indicare anche le opposizioni armate.

Nei giorni scorsi Parigi aveva confermato la presenza di proprie truppe speciali in Siria nel quadro della lotta all'Isis, mentre da Berlino è oggi arrivata la smentita a quanto scritto da fonti di stampa russe e filo-governative siriane circa la presenza di truppe speciali tedesche nel nord della Siria.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
GENOVA

Disabile muore carbonizzato in un istituto

La vittima un 49enne con problemi psichiatrici. A provocare la tragedia potrebbe essere stata una sigaretta
La frontiera fra Italia e Austria
MIGRANTI

Austria, ecco la task-force al Brennero

Seicento agenti per monitorare la frontiera ma la situazione, al momento, è tranquilla
Andres Escobar
LA SVOLTA

Omicidio Escobar, verso la giustizia 24 anni dopo

Arrestato il presunto mandante dell'omicidio del calciatore colombiano, "colpevole" di un autogol
Papa Francesco a Puerto Maldonado Photo © Vatican Media
PAPA IN PERÙ

"Non rinunciate alla vostra vita e ai vostri sogni"

Al Hogar Principito di Puerto Maldonado l'incontro con i bambini e i ragzzi senza famiglia: "Il mondo ha bisogno di...
L'attacco dell'11 settembre 2001
11 SETTEMBRE

Riad nega il sostegno ad Al Qaeda

Chiesto a un giudice Usa di porre fine ai processi su un presunto coinvolgimento negli attacchi
Papa Francesco a Puerto Maldonado Photo © Vatican Media
PAPA IN PERÙ

"Non si normalizza la violenza contro le donne"

Il Pontefice a Puerto Maldonado: "L’oro può diventare un falso dio che pretende sacrifici umani"