MERCOLEDÌ 13 LUGLIO 2016, 10:25, IN TERRIS

DALLAS, 3 UOMINI ARRESTATI DALLA POLIZIA: "AVEVANO UN PIANO PER UCCIDERE UN AGENTE"

Il governatore della Lousiana, John Bel Edwards, ha difeso in modo deciso l'operato della polizia

EDITH DRISCOLL
DALLAS, 3 UOMINI ARRESTATI DALLA POLIZIA:
DALLAS, 3 UOMINI ARRESTATI DALLA POLIZIA: "AVEVANO UN PIANO PER UCCIDERE UN AGENTE"
Tre persone sono state attestate dalla polizia di Baton Rouge, Louisiana - dove un agente ha ucciso pochi giorni fa un giovane afroamericano senza apparente motivo durante un controllo d'auto - con la pesante accusa di aver pianificato l'uccisione di un agente di polizia. Ad annunciarlo il capo della polizia di Baton Rouge, Carl Dabadie. I sospetti sono stati fermati dalle forze dell'ordine per il furto di diverse armi che servivano, presumibilmente, per portare a termine il piano contro gli agenti.

Secondo gli investigatori, il piano rappresentava una "minaccia sostanzialmente credibile": la polizia ha scoperto tutto grazie a un furto in un banco dei pegni. I tre uomini stavano tentando di rubare delle armi d'assalto, ma sono stati arrestati sul posto. Un quarto uomo è ora ricercato.

"Non possiamo più dare nulla per scontato - ha commentato lo sceriffo Sid Gautreaux -. La dura risposta che abbiamo avuto è dovuta alla reale minaccia contro le forze di polizia". "Guardate cosa è accaduto a Dallas - ha continuato lo sceriffo -. Quella che era una manifestizione pacifica è degenerata a causa di pochi pazzi".

"Le forze di polizia sono seriamente minacciate - ha precisato Dabadie -, ma i nostri agenti stanno lavorando 24 ore su 24 per togliere le armi dalla strade delle nostre città".

Il governatore della Lousiana, John Bel Edwards, ha difeso in modo deciso l'operato della polizia: "alla luce di quanto accaduto a Dallas, sapendo che un solo uomo armato può cambiare tutto, come si può permettere che i nostri agenti vadano in giro senza precauzioni e senza potersi difendere?".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luca Lecci
INFORTUNI SUL LAVORO

Diciannovenne stritolato dal tornio

L'incidente sotto gli occhi del padre. "Lamina": morte cerebrale per il quarto operaio
INPS

Nel 2017 cassa integrazione in calo del 39,3%

A novembre 209.325 domande di disoccupazione
Il sarcofago di Larthia Seianti. Firenze, Museo Archeologico Nazionale
FIRENZE

Gli Uffizi sosterranno il Museo Archeologico

La Galleria cederà il 2,5% degli incassi annui dei biglietti
L'operazione China Truck della Polizia di Stato
MAFIA

Sgominata banda che controllava il Made in China in Europa

Vasta operazione della Polizia di Stato in diverse province italiane. 33 arrestati
Il premier Paolo Gentiloni
PAOLO GENTILONI

"Non è tempo di scardinare i pilastri del sistema su fisco e pensioni"

Lo ha detto il premier intervenendo all'inaugurazione dell'anno accademico della Luiss
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
HOTEL RIGOPIANO

Mattarella: "Profonda ferita per il Paese intero"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione dell'anniversario della tragedia di Farindola
 Act-Clj0102-4915
TELESCOPIO HUBBLE

Ecco El Gordo: l'ammasso più grande dell'universo

Un gigante da 3 milioni di miliardi di masse solari
L'hotel Rigopiano distrutto dalla valanga
TRAGEDIA A RIGOPIANO

Quattro filoni d'inchiesta, nuove segnalazioni su telefonate

I parenti delle vittime saranno ricevuti il 22 gennaio da Mattarella e il 25 da Papa Francesco