VENERDÌ 13 GENNAIO 2017, 15:30, IN TERRIS

Clima teso a Damasco dopo il presunto raid israeliano all'aeroporto di Mezzeh

Le forze militari minacciano "ripercussioni" contro Tel Aviv. Telefonata Erdogan-Rohani sulla crisi siriana

AUTORE OSPITE
Clima teso a Damasco dopo il presunto raid israeliano all'aeroporto di Mezzeh
Clima teso a Damasco dopo il presunto raid israeliano all'aeroporto di Mezzeh
Clima teso a Damasco dopo il presunto raid israeliano all'aeroporto militare di Mezzeh e un attentato dinamitardo (otto morti secondo fonti ufficiali) nel centro moderno della capitale. Fonti locali riferiscono che la situazione nello scalo aereo, già colpito a dicembre da un attacco attribuito a Tel Aviv, è tornata normale. Nella notte erano stati uditi boati di esplosioni ed erano circolate immagini di un vasto incendio scoppiato all'interno di capannoni dell'aeroporto. Più volte Israele ha colpito obiettivi militari in Siria, in luoghi noti per essere posti di transito o di stoccaggio di armamenti della milizia libanese filo-iraniana Hezbollah. L'agenzia ufficiale Sana, che riportava stamani un comunicato delle forze armate in cui si accusa "il nemico sionista" e si minacciano "ripercussioni", conferma che l'attacco ha causato un incendio e afferma che i razzi israeliani sono stati sparati da postazioni a terra sulle Alture del Golan, controllate da Israele dal 1967 e da allora rivendicate dalla Siria. Sempre l'agenzia Sana ha aggiornato stamani a otto uccisi il bilancio dell'attentato con autobomba compiuto ieri sera a Kfar Suse, un quartiere centrale di Damasco e sede di alcuni uffici dei servizi di sicurezza del regime.

Intanto, nel corso di una telefonata, il presidente iraniano Hassan Rohani e quello turco Recep Tayyip Erdogan hanno discusso della questione siriana. Il leader di Teheran, riferisce Press Tv, ha ricordato l'importanza dei prossimi negoziati tra i rappresentanti del governo di Damasco e i gruppi di opposizione stranieri in programma ad Astana il 23 gennaio. "Siamo tutti determinati a combattere i gruppi terroristici nella regione - ha detto il presidente iraniano - e spero che la cooperazione Iran e Turchia porti a una maggiore stabilità nella regione". Nel corso della telefonata Erdogan ha sottolineato che il suo Paese intende sviluppare la cooperazione con l'Iran in tutti i campi. "L'Iran e la Turchia hanno una grande responsabilità nella regione - ha detto il presidente turco -, per questo devono rafforzare la cooperazione reciproca per allentare le tensioni regionali".

Esprimendo soddisfazione per il lavoro svolto da Turchia, Russia e Iran, Rohani ha invitato a "rafforzare la cooperazione" tra i due Paesi "al fine di di promuovere la stabilità a lungo termine del Medio Oriente".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Agenti della polizia tedesca
GERMANIA | TERRORISMO

Pianificavano attentato al mercatino di Natale: 6 arresti

Per l'attacco i fermati intendevano utilizzare armi ed esplosivo
Il premier Gentiloni e la segretaria generale Cgil, Susanna Camusso
PENSIONI

La Cgil boccia la proposta del Governo

Gentiloni: "Misure rilevanti e sostenibili. Camusso critica: "Mobilitazione il 2 dicembre"
CASCINA

Proiettili al sindaco donna che combatte gli stupri

Bossoli accompagnati da una lettera in cui la Ceccardi viene accusata di razzismo
VIOLENZA SUI MINORI

Orrore a Padova: sposa a nove anni

Matrimonio combinato con un adulto: finisce in ospedale per le emorragie causate dagli abusi
Sciopero nazionale dei taxi
SCIOPERO NAZIONALE DEI TAXI

Salta la trattativa col ministero, auto bianche ferme in tutta Italia

I sindacati hanno definito "insufficiente" il decreto attuativo emesso dal governo dopo l'accordo dello scorso...
L'asteroide 1I/2017 U1 o Oumuamua
OGGETTI INTERSTELLARI

Ecco Oumuamua, l'asteroide alieno

Osservato il 17 ottobre, presenta una forma simile a un sigaro e viene da fuori il Sistema solare
Marte, il cratere Schiaparelli
ROMA | MOSTRA RED HOPE

I paesaggi di Marte diventano opere d'arte

Per la realizzazione di queste opere, l'artista ha utilizzato i telai dei laboratori artigianali di un villaggio indiano nei...
Vigili del fuoco in India
INDIA

Scoppia un incendio in fabbrica: almeno 10 morti

Nel 2013, scondo l'Ilo, su un totale di 402 milioni di lavoratori, ci sono stati oltre 40 mila incidenti mortali sui luoghi...
Putin e Assad
SOCHI

Putin vede Assad: "Terrorismo verso la sconfitta"

Il presidente russo: "Le operazioni si avviano a conclusione. Ora avanzi il processo politico"
Angela Merkel
GERMANIA

Merkel punta a nuove elezioni

Manca ancora l'accordo per il governo. La cancelliera non vuole un esecutivo di minoranza
Il videomessaggio del Pontefice
PAPA FRANCESCO

"I credenti promuovano la reciproca comprensione"

Videomessaggio alla popolazione del Bangladesh alla vigilia del viaggio apostolico
Alessandro Di Battista
LA DECISIONE

Di Battista lascia: "Ma resto nel M5s"

Uno dei maggiori leader pentastellati esce dai palazzi: "Voglio scrivere e girare il mondo". E i militanti già...
Il sottomarino Ara San Juan
SOTTOMARINO DISPERSO

"I segnali non sono del 'San Juan'"

La Marina militare argentina smentisce che i suoni captati dai sonar appartengano al sommergibile, sparito dai radar da 5 giorni
Raduno militare in Nord Corea
COREA DEL NORD

Pyongyang verso la blacklist Usa

Trump vuole reinseire il Paese eremita nella lista degli Stati sponsor del terrore