VENERDÌ 26 APRILE 2019, 13:47, IN TERRIS

IL DISASTRO

Chernobyl, a 33 anni dalla catastrofe

Commemorazioni a Slavutych, a 50 chilometri. Pryp''jat, una città fantasma ferma al 1986

MATTIA DAMIANI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Chernobyl, il reattore numero 4 dopo l'esplosione
Chernobyl, il reattore numero 4 dopo l'esplosione
I

n centinaia si sono radunati, già a partire da ieri sera, attorno al memoriale di Slavutych, a una cinquantina di chilometri dall'ex centrale nucleare di Chernobyl, come accaduto ogni anno negli ultimi 33. Una consuetudine ormai, uno dei giorni zero della cultura occidentale visto che, quel 26 aprile 1986, buona parte delle convinzioni acquisite fin lì sull'energia nucleare se ne andò con l'esplosione che devastò la centrale, aprendo alle radiazioni atomiche la via per l'Europa. Dieci giorni di rogo del reattore numero quattro, saltato in aria durante un test di sicurezza che avrebbe dovuto precedere lo spegnimento, rilasciando nell'aria sostanze radioattive che viaggiarono per tutto il continente (il primo allarme, oltre che in Ucraina, suonò in Svezia, dove furono riscontrati picchi altissimi di radioattività solamente un paio di giorni dopo il disastro). Le conseguenze furono devastanti: numero di vittime dirette mai stimato completamente (almeno una cinquantina fra personale e soccorritori), oltre 4 mila casi di tumore alla tiroide attribuibili alle radiazioni, devastazione della vicina pineta (che diventò poi nota come "Foresta rossa") ed evacuazione di 350 mila persone in un raggio di 30 chilometri, 47 mila nella sola città di Pryp''jat che venne completamente abbandonata. Le autorità sovietiche impiegarono qualche giorno prima di rendersi conto della gravità di quanto era accaduto, Gorbacev non fece dichiarazioni fino al 14 maggio. Il 28 aprile l'evacuazione di Pryp"jat era già iniziata, avviata da un cadenzato annuncio via altoparlante.


Dopo il disastro

Oggi, nel ground zero ucraino, la cosiddetta "Zona di esclusione", resta il sarcofago di cemento e metallo che ricopre l'ex reattore numero quattro, dal quale partì il disastro, innalzato da circa 600 mila "liquidatori" sovietici chiamati a ripulire l'area dell'esplosione e a creare la struttura di protezione attorno al focolaio. Quella attuale, il New safe confinemente (Nsc), è stata ultimata non più di due anni fa, a fronte di un progetto di ammodernamento proposto già nel 1997. Tutto intorno, il mondo sembra essersi fermato a 33 anni fa: a Pryp"jat le tavole sono ancora apparecchiate, la ruota panoramica del luna park gira a ritmo del vento, le strade sono vuote ma ancora praticabili, bottiglie e oggetti di qualunque tipo sono ancora disposti nei loro luoghi originari, la natura e gli animali vi abitano al posto delle persone, avendo comunque lasciato intatto la gran parte dello scheletro della città. Qui, così come a Pryp''jat, ancora non si può accedere, salvo che con speciali permessi e sottoponendosi a tutte le misure preventive necessarie, prima di entrare e di uscire. Una zona tuttora off limits, nonostante la selva della Foresta rossa sia in buona parte rifiorita e l'emissione di radiazioni quasi del tutto ridotto, anche se non abbastanza da consentire all'area circostante di tornare a vivere.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
NEW ECONOMY

Smart&Start Italia: da oggi si possono inviare le domande

Al via la misura che sostiene la nascita e lo sviluppo di startup innovative. Cosa prevede la circolare ministeriale
POLITICA

Il caso Gregoretti, oggi la decisione

Dal caso Gregoretti al taglio del cuneo fiscale, passando per le sardine in piazza: l'inizio della settimana politica
Brad Pitt e Jennifer Aniston ai SAG Awards 2020
HOLLYWOOD

Ai Sag "Parasite" fa la storia: vince come "straniero" e "miglior film"

Ma a fare davvero notizia è la reunion di Brad e Jennifer. Vincono anche Phoenix, Zellwegger e Dern
Il blitz nel quartiere romano di San Basilio
SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Maxi blitz anti droga a San Basilio: 21 arresti

Legami anche con la 'ndrina calabrese Marando di Platì
Clochard (immagine di repertorio)
NOVARA

Uomo trovato morto su una panchina: ipotesi suicidio

Inizialmente si pensava si trattasse di un clochard morto per ipotermia, notizia poi smentita
VIOLENZA

Orrore in Pakistan, bimba violentata e uccisa

Dopo gli abusi, i due malviventi l'hanno affogata
La palazzina crollata
CATANIA

Crolla palazzina: evacuate 7 persone

Non ci sarebbero né vittime né feriti, si cercano dispersi in via precauzionale
Cyberbullismo
PIEMONTE

Cyberbullismo: al via una ricerca pilota in 48 scuole

Si tratta della prima ricerca sul campo per studiare il fenomeno delle molestie tra minori in rete
Tasse

Pagare tasse sulle tasse

Le tasse italiane, tra i vari paesi del mondo, hanno delle peculiarità proprie che nessuno può vantare:...
Aerei Alitalia

Alitalia, il nodo irrisolto dell'economia italiana

Quella di Alitalia, ormai, più che una vicenda industriale sembra sempre più un romanzo a puntate, tipico...
Le Sardine a Bologna
VERSO LE REGIONALI

Sardine a Bologna: "Siamo 40 mila"

Raduno a una settimana dalle elezioni in Emilia-Romagna. Santori: "Risvegliato il senso civico"
I leader presenti al summit di Berlino
IL SUMMIT

Libia, tutti d'accordo a Berlino: sì alla soluzione politica

Approvata la risoluzione finale della Conferenza: ok all'embargo sulle armi e al monitoraggio
Il Papa all'Angelus
ANGELUS

Libia, l'appello del Papa: "Dopo Berlino cessi la violenza"

Il Santo Padre auspica "un cammino verso la cessazione delle violenze e una soluzione negoziata" verso la pace
Pietro Anastasi
IL CASO

Anastasi, il figlio rivela: "Aveva la Sla"

Il campione bianconero è deceduto a 71 anni: "Era stata diagnosticata tre anni fa. Ha scelto la sedazione...