MERCOLEDÌ 11 MARZO 2015, 16:13, IN TERRIS

C'E' POSTA PER TE, LA CLINTON PUBBLICA TUTTE LE EMAIL SOSPETTE

Al centro dello scandalo l'utilizzo indifferente tra account di Stato e privato. In difficoltà l'ex first lady, possibile candidata alle prossime elezioni presidenziali

AUTORE OSPITE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
“Ho usato l’accounti di email personale sono per comodità”, così Hillary Clinton si difende dall’email-gate, la bufera che l’ha travolta per il ricorso ad un server di posta privato anche per lo scambio di email ufficiali mentre era segretario di Stato. L’Ex first lady, che punta alle presidenziali del 2016 ha ammesso l’errore: “Mi rendo conto che sarebbe stato meglio, più intelligente, utilizzare due telefoni separati e due account diversi”, ha riconosciuto, “ma in quel momento non mi era sembrato un problema”. Infatti la stessa Clinton ha ribadito ai giornalisti che all’epoca la legge permetteva di usare un suo indirizzo di posta elettronica privato anche per le faccende lavorative. “Ho ritenuto che l’utilizzo di un unico dispositivo sarebbe stato più semplice – ha spiegato l’ex segretario – ma evidentemente, con il senno di poi, non è stato così.

L’ex first Lady ha anche indicato come, tra l’altro, la maggioranza delle mail ufficiali siano state inviate anche a dipendenti del governo e sono dunque state registrate su server governativi. Comunque, per la trasparenza, ha affermato: “Ritengo di aver fatto una scelta senza precedenti di fornire queste lettere ufficiali che diventeranno di pubblico dominio”, ricordando di aver stampato e consegnato al Dipartimento di Stato le sue conversazioni di posta elettronica ufficiali. Questo però è avvenuto solo dopo che la Clinton ha separato le proprie mail professionali da quelle personali, cancellando definitivamente tutte le mail che la riguardavano personalmente, circa 32.000, che riguardavano cose come le sue lezioni di yoga, l’organizzazione del matrimonio della figlia Chelsea e del funerale di sua madre. “Nessuno vorrebbe la diffusione delle sue email personali”, ha detto.

La conferenza stampa è successiva all’annuncio del Dipartimento di Stato Usa che ha fatto sapere che pubblicherà le mail della Clinton durante il suo mandato da segretario di Stato su un apposito sito web. Il portavoce Jen Psaki ha confermato che il Dipartimento di Stato sta esaminando 55mila pagine di lettere consegnate da Hillary Clinton ma che potrebbero volerci diversi mesi prima che il processo sia completato, ma soprattutto non si potrà sapere se tra i file eliminati compariva qualche importante atto ufficiale. A quel punto tuttavia, quella parte di email che verranno considerate adeguate per la divulgazione pubblica, verranno pubblicate in un’unica soluzione su un apposito sito web.

La conferenza stampa è stato uno spettacolo piuttosto inusuale, fa notare il New York Times: un’ex first lady ed ex segretario di Stato, la cui candidatura alle elezioni presidenziali è considerata imminente, ha parlato alla stampa nella sede delle Nazioni Unite riguardo la segretezza delle sue comunicazioni e la fiducia degli elettori: e lo ha fatto ben otto giorni dopo il primo articolo su questa storia. E per quanto nelle email – sia in quelle consegnate che in quelle cancellate – ci sia forse poco di giornalisticamente rilevante, e Hillary Clinton non abbia fatto niente di illegale, questa storia e la sua gestione delle critiche sta confermando in molti i dubbi sulla forza della sua probabile candidatura, rafforzando gli argomenti di chi la considera oscura e maneggiona
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'epicentro del sisma
PUGLIA

Terremoto 3.6 nel foggiano

Due scosse di lieve entità nella notte anche in provincia di Bologna
SBARCHI

A processo per la nave Gregoretti, la sfida di Salvini

Il leader leghista: "Sono il primo politico che chiede di essere processato"
NEW ECONOMY

Smart&Start Italia: da oggi si possono inviare le domande

Al via la misura che sostiene la nascita e lo sviluppo di startup innovative. Cosa prevede la circolare ministeriale
POLITICA

Il caso Gregoretti, oggi la decisione

Dal caso Gregoretti al taglio del cuneo fiscale, passando per le sardine in piazza: l'inizio della settimana politica
Brad Pitt e Jennifer Aniston ai SAG Awards 2020
HOLLYWOOD

Ai Sag "Parasite" fa la storia: vince come "straniero" e "miglior film"

Ma a fare davvero notizia è la reunion di Brad e Jennifer. Vincono anche Phoenix, Zellwegger e Dern
Il blitz nel quartiere romano di San Basilio
SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Maxi blitz anti droga a San Basilio: 21 arresti

Legami anche con la 'ndrina calabrese Marando di Platì
Clochard (immagine di repertorio)
NOVARA

Uomo trovato morto su una panchina: ipotesi suicidio

Inizialmente si pensava si trattasse di un clochard morto per ipotermia, notizia poi smentita
VIOLENZA

Orrore in Pakistan, bimba violentata e uccisa

Dopo gli abusi, i due malviventi l'hanno affogata
VATICANO

Come stanno davvero le cose fra i due Papi

La fruttuosa coabitazione tra il Pontefice regnante Jorge Mario Bergoglio e quello emerito Joseph Ratzinger: Perché...
Ricchezza e Povertà a confronto
OXFAM

Duemila "paperoni" più ricchi di 4,6 miliardi di persone

Il rapporto 'Time to care' alla vigilia del meeting annuale del World Economic Forum di Davos
La palazzina crollata
CATANIA

Crolla palazzina: evacuate 7 persone

Non ci sarebbero né vittime né feriti, si cercano dispersi in via precauzionale
Cyberbullismo
PIEMONTE

Cyberbullismo: al via una ricerca pilota in 48 scuole

Si tratta della prima ricerca sul campo per studiare il fenomeno delle molestie tra minori in rete
Il luogo della sparatoria
TEXAS | USA

Sparatoria a San Antonio durante un concerto: 2 morti

Cinque i feriti. Le armi da fuoco uccidono circa 36mila persone negli Usa ogni anno
Tasse

Pagare tasse sulle tasse

Le tasse italiane, tra i vari paesi del mondo, hanno delle peculiarità proprie che nessuno può vantare:...