MARTEDÌ 21 GIUGNO 2016, 14:00, IN TERRIS

CASO MAVI MARMARA: DOMENICA INCONTRO CHIAVE TRA TURCHIA E ISRAELE

I rapporti tra i due Paesi sono in crisi dall'incidente del 2010. Ankara chiede le scuse e un risarcimento

AUTORE OSPITE
CASO MAVI MARMARA: DOMENICA INCONTRO CHIAVE TRA TURCHIA E ISRAELE
CASO MAVI MARMARA: DOMENICA INCONTRO CHIAVE TRA TURCHIA E ISRAELE
Domenica 26 giugno le delegazioni diplomatiche di Turchia e Israele si incontreranno per finalizzare un accordo di normalizzazione delle relazioni bilaterali, in crisi dall'incidente della Mavi Marmara del 2010. Lo sostiene il quotidiano Hurriyet, che cita "fonti di alto livello". La delegazione turca sarà guidata dal sottosegretario agli Esteri Feridun Sinirlioglu e quella israeliana dall'inviato speciale Yosef Chekhanover. In seguito, riferisce la stessa fonte, l'accordo dovrebbe essere firmato a luglio, portando entro la fine del mese al ritorno degli ambasciatori.

Oltre alle scuse di Tel Aviv, Ankara chiede una compensazione economica per le famiglie delle vittime. Resta tuttavia da capire come verrà sciolto il nodo più problematico, rappresentato dalla richiesta turca di allentare il blocco su Gaza. La firma porterebbe i due Paesi a togliere le reciproche riserve nell'ambito degli accordi internazionali, aprendo così la strada a possibili patti commerciali ed esercitazioni militari congiunte. I colloqui tra Turchia e Israele erano ripresi in modo segreto alla fine del 2015, seguiti da incontri ufficiali quest'anno a Ginevra e Londra. La scorsa settimana, il premier di Ankara, Binali Yildirim, aveva espresso ottimismo circa una prossima conclusione di un accordo di normalizzazione con Israele.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il sindaco di Cerignola, Franco Metta
CERIGNOLA

Il Sindaco ai malavitosi: "Siete quattro vigliacchi"

Su Facebook la video-denuncia: "Non vi lasceremo questa città, combatteremo fino alla fine"
Il cantante Bob Dylan
TOUR ITALIANO

Dylan annuncia tre nuove date dopo il tutto esaurito

Genova, Jesolo e Verona le tappe. Biglietti già in vendita
La linea 80 di Milano
MILANO

Aggredito sul bus da adolescenti, reagisce e ne accoltella uno

Il ferito, un 17enne, non è in pericolo di vita
Un particolare dell'arazzo di Bayeux
ELISEO

Dopo 950 anni l'arazzo di Bayeux potrebbe lasciare la Francia

Ritrae la Battaglia di Hastings e racconta la conquista normanna dell'Inghilterra
Un messaggio di posta certificata (Pec)
CODICE DELLA STRADA

Novità: le multe arriveranno via mail

Qualora non fosse possibili, arriverà per posta ordinaria
Grillo e Di Maio
GRILLO - DI MAIO

Appello ai gruppi in caso di scofitta alle elezioni

Il candidato premier del M5S: "No a spartizioni di poltrone o di potere, ma soluzioni concrete ai problemi del Paese"
L'hot spot di Lampedusa
LAMPEDUSA

Migranti: sassaiola contro le forze ordine

Ferito un carabiniere alla testa
Eugenio Scalfari e Carlo De Benedetti

La 'Repubblica' degli stracci

Volano gli stracci tra il fondatore Eugenio Scalfari e l’ex editore Carlo De Benedetti del quotidiano...
GENOVA

Disabile muore carbonizzato in un istituto

La vittima un 49enne con problemi psichiatrici. A provocare la tragedia potrebbe essere stata una sigaretta
La frontiera fra Italia e Austria
MIGRANTI

Austria, ecco la task-force al Brennero

Seicento agenti per monitorare la frontiera ma la situazione, al momento, è tranquilla
Andres Escobar
LA SVOLTA

Omicidio Escobar, verso la giustizia 24 anni dopo

Arrestato il presunto mandante dell'omicidio del calciatore colombiano, "colpevole" di un autogol
L'attacco dell'11 settembre 2001
11 SETTEMBRE

Riad nega il sostegno ad Al Qaeda

Chiesto a un giudice Usa di porre fine ai processi su un presunto coinvolgimento negli attacchi