LUNEDÌ 08 GIUGNO 2015, 19:02, IN TERRIS

CAOS LIBIA: IN MAROCCO NUOVA SESSIONE DI NEGOZIATI SOTTO L'EGIDA DELL'ONU

Si tratta di un incontro decisivo che definirà le sorti del Paese. Dal G7 i leader mondiali: "Il tempo dei combattimenti è finito"

HORTENSIA HONORATI
CAOS LIBIA: IN MAROCCO NUOVA SESSIONE DI NEGOZIATI SOTTO L'EGIDA DELL'ONU
CAOS LIBIA: IN MAROCCO NUOVA SESSIONE DI NEGOZIATI SOTTO L'EGIDA DELL'ONU
E' previsto per le 20:00, ora italiana, l'inizio di un nuovo ciclo di colloqui promossi dall'Onu per trovare una soluzione politica al conflitto in Libia. Il summit sarà ospitato a Skirat, in Marocco, e si tratta di un incontro in cui si decideranno le sorti del Paese, attualmente diviso in due grandi frazioni. L'obiettivo principale è quello di formare un governo di unità nazionale che possa unire le forze di Tobruk, riconosciuto dalla comunità internazionale, e quello islamista di Tripoli sostenuto dai Fratelli Musulmani e dai miliziani di Alba libica, in modo da fortificare la Libia e poter combattere l'ondata di terroristi che acquista terreno.

Intanto le Nazioni Unite hanno confermato di aver ricevuto migliaia di messaggi di cittadini libici seriamente preoccupati per il deterioramento delle condizioni di sicurezza nel loro Paese, e che chiedono una rapida ripresa dei colloqui. Stessa urgenza è stata manifestata ieri nell'incontro trilaterale tra Egitto, Algeria e Italia a cui ha partecipato anche il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, spiegando che l'incontro dei tre Paesi vuole essere un messaggio di sostegno alla creazione di un governo di unità nazionale.

Se fino ad oggi tutti i tentativi di trovare un accordo tra le parti in conflitto si sono rivelati fallimentari, il ministro egiziano Sameh Shukri, non ha esitato a esortare le autorità libiche a "non sprecare più tempo" nella lotta contro il terrorismo. Anche nel comunicato finale del G7, che si è concluso oggi in Baviera, i leader dei paesi più industrializzati hanno fatto un appello a riguardo affinché nel nuovo ciclo di colloqui le parti in causa "adottino decisioni politiche coraggiose".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Banca Etruria
BANCA ETRURIA

Consob: "Taciute criticità ai risparmiatori"

Il vice dg della Consob Giuseppe D'Agostino in audizione alla commissione d'inchiesta sulle banche
LINKIN PARK

"One More Light Live", l'album in cui rivive Chester

Il 15 dicembre esce la nuova raccolta dedicata al cantante scomparso
Silvio Berlusconi
ENDORSEMENT A GENTILONI

Botta e risposta fra Lega e Berlusconi

Il Carroccio: "Non tradiremo gli elettori". La replica dell'ex Cav: "Lo prevede la Costituzione"
La navetta Soyuz
MISSIONE VITA

Rientrata la Soyuz con a bordo Paolo Nespoli

La navetta è atterrata nella steppa del Kazakistan dopo 139 giorni nello spazio
Valeria Fedeli

La ministra

La ministra dell'Istruzione, in un'intervista al ‘Mattino’ di Napoli, ha annunciato che...
Jorge Glas
CASO ODEBRECHT

Condannato il vicepresidente dell'Ecuador

Sei anni a Jorge Glas, già sospeso dalle funzioni: avrebbe intascato 14 milioni di dollari in tangenti
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma