GIOVEDÌ 06 DICEMBRE 2018, 16:38, IN TERRIS


PIAZZA AFFARI

Caos Huawei, Borse in tilt

Listini col segno meno, in calo anche Wall Street alla riapertura. Lo spread sale a 290 punti

REDAZIONE
Opec
Opec
N

on hanno tardato a manifestarsi gli effetti dell'arresto di Meng Wanzhou, la top manager e numero due del colosso cinese delle telecomunicazioni Huawei. L'avvio degli scambi con gli Stati Uniti, infatti, ha allargato ulteriormente la forbice del calo a Piazza affari, con l'indice Ftse Mib che cede il 3% a 18.755 punti. Particolarmente evidente, oltre che atteso, il picco negativo delle borse asiatiche, fra le più colpite dagli andamenti tentennanti dei listini dovute alla vicenda che ha coinvolto l'azienda di telefonia mobile, con Tokyo che ha chiuso cedendo l'1,91%, mentre le piazze cinesi hanno subito il contraccolpo maggiore: giù del 2,16% Shenzhen, addirittura del 2,47% Hong Kong, mentre Shanghai si è assestata sull'1,66%.


Tensione fra Pechino e Washington

Non solo l'arresto di Meng ma anche l'ipotesi delle violazioni delle sanzioni all'Iran da parte di Pechino costituisce un fattore di destabilizzazione per gli indici mondiali. A questo va aggiunta la variabile che riguarda le relazioni già complicate fra Washington e Pechino, con gli apparecchi di telefonia mobile cinesi indicati come possibili mezzi di spionaggio. Anche per questo, a detta degli analisti (fra i quali Paul Flood, di Bny Mellon), gli operatori dei mercati hanno concesso spazio alla possibilità di un deterioramento delle relazioni diplomatiche fra i due Paesi, nonostante la tregua commerciale stipulata durante il vertice di Buenos Aires.


Gli indici in negativo

La reazione a catena delle borse a picco ha colpito duramente anche titoli quali Diasorin (-6,6%, dovuto principalmente al taglio della raccomandazione di Kepler Cheverux), Fineco (-6,5%) e Saipem (-4,8%), penalizzata insieme a Eni (-2,2%) dalle quotazioni del greggio. Per quanto riguarda altri indici europei, detto del Ftse Mib (il peggiore), in rosso anche Francoforte (-2,6%), Parigi (-2,5%), Londra (-2,4%) e Madrid (-2%). Male anche i titoli bancari Unicredit (-4,5%), Banco Bpm (-4,2%) e Intesa (-3,9%). Sotto pressione Stm (-4%), penalizzati dal rialzo dello spread fra Bund e Btp, salito a 290 punti. Segno meno anche per i produttori di semiconduttori da Ams (-7,35%) a Siltronic (-5,32%), da Stm (-4,63%) ad Asm (-3,54%). Sotto pressione, con il calo del greggio, i petroliferi Tullow (-5,43%), Aker Bp (-5,3%), Lundin (-4,64%), Shell (-3,38%), Repsol (-3%), Total (-2,32%) ed Eni (-2,37%).

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Don Buonaiuto a Storie Italiane
PROSTITUZIONE

Don Buonaiuto: "Nessuno ha il diritto di comprare un'altra persona"

Il sacerdote della Papa Giovanni XXIII è intervenuto nella trasmissione "Storie Italiane"
ITALIA

Cresce la sanità integrativa

Ad usufruirne sono 13 milioni di italiani
Smog
SMOG

Dal 19 al 21 febbraio torna il blocco dei diesel

Le regioni interessate sono Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Lazio
Il supermercato Sisa di Gallipoli
GALLIPOLI (LE)

Migrante sventa rapina al market: il titolare lo assume

Il giovane nigeriano ha bloccato il rapinatore e recuperato i soldi rubati
I danni alla sede della Lega di Ala
TRENTO

Cellula terroristica di matrice anarchica: 7 arresti

Salvini: "Nessuna tolleranza per violenti e criminali"
Aeroporto di Ciampino
CIAMPINO

Fiamme in aeroporto: evacuato

L'incendio è stato spento. Accertamenti da parte della polizia
Una statua della Madonna danneggiata in India
INTOLLERANZA RELIGIOSA

In India vogliono rimuovere le statue dei sacerdoti

Un leader nazionalista ha detto che il monumento di un missionario gesuita è offensivo
L'epicentro del terremoto
MESSINA

Scossa di Terremoto 3.3 in Sicilia

Ipocentro a 70 km di profondità ed epicentro tra Castel di Lucio
Matteo Renzi
PARTITO DEMOCRATICO

Renzi: "Miei genitori pagano il mio impegno politico"

L'ex premier: "Non grido ai complotti ma arresto misura abnorme. Oscurato caso Diciotti"
Arresti e perquisizioni in Veneto
VENEZIA

Camorra in Veneto: 50 arresti

Sequestrati anche beni per 10 milioni di euro