MERCOLEDÌ 02 SETTEMBRE 2015, 10:51, IN TERRIS

CAOS ALL'EUROTUNNEL, MIGRANTI SUI BINARI E TRENI FERMI PER TUTTA LA NOTTE

Molti passeggeri sono rimasti bloccati nei convogli senza luce e senza aria condizionata

AUTORE OSPITE
CAOS ALL'EUROTUNNEL, MIGRANTI SUI BINARI E TRENI FERMI PER TUTTA LA NOTTE
CAOS ALL'EUROTUNNEL, MIGRANTI SUI BINARI E TRENI FERMI PER TUTTA LA NOTTE
Ancora caos nell'Eurotunnel tra Parigi e Londra, dove a causa dei migranti presenti sui binari - e secondo alcune segnalazioni anche sui tetti dei convogli - si sono verificati dei disagi ai passeggeri dei treni Eurostar. Infatti nella notte il traffico ferroviario sotto la Manica è stato bloccato per ore. Fino alle prime luci dell'alba centinaia di passeggeri sono rimasti a bordo di sei treni fermi all'interno del tunnel nella stazione di Calais, senza aria condizionata e al buio.

I primi problemi sono iniziati a partire dalle 22.30, come hanno riferito le autorità locali. In seguito la corrente è stata staccata per evitare incidenti. "I treni sono in attesa di entrare nel tunnel mentre persone sono sui binari a Calais, le autorità sono intervenute per aiutare" con acqua e generi alimentari. E' il post che il gruppo Eurostar ha pubblicato su Twitter per spiegare la situazione.

I disordini nell'Eurotunnel si sono verificati nello stesso giorno in cui la stazione Keleti di Budapest è stata chiusa perché letteralmente invada da centinaia di migranti che volevano salire sui treni per poter andare in Germania e in Austria. La struttura ferroviaria è rimasta chiusa per alcune ore, poi le forze dell'ordine ungheresi hanno provveduto a sgomberare i binari. La protesta degli immigrati è continuata in un piazzale adiacente alla stazione, dove molte famiglie, anche con bambini, sono rimaste sedute per ore sotto il sole cocente, con temperature che hanno raggiunto anche i 35 gradi.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia
Il Muro del Pianto
GERUSALEMME

La Casa Bianca: "Il Muro del Pianto è parte di Israele"

Fonti dell'amministrazione: "Impensabile uno scenario diverso". Scontri e morti nella regione