VENERDÌ 12 LUGLIO 2019, 22:30, IN TERRIS


DATAGATE

Cambridge Analytica, stangata per Facebook

Cinque miliardi di multa dalla Federal Trade Commission (Ftc) per violazione della privacy

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Facebook
Facebook
C

inque miliardi è il costo dello scandalo Cambridge Analytica. Una mazzata che si abbatte su Facebook, accusata di violazione della privacy nell'ambito del datagate, divampato un anno fa e alla base di uno dei momenti più difficile per il social fondato da Mark Zuckerberg. Una multa che, come riportato dal Wall Street Journal, è stata stabilita dalla Federal Trade Commission (Ftc) e, senza dubbio, si tratta della sanzione più pesante mai imposta nei confronti di una società hi-tec operante sul web, battendo nettamente quella inflitta a Google nel 2012, pari a 22,5 milioni di dollari. Nulla che la società non si aspettasse comunque, visto che già nel primo trimestre dell'anno in corso aveva accantonato circa 3 miliardi, in virtù della possibile sanzione. Ora, il provvedimento (approvato a maggioranza, con la contrarietà dei democratici) verrà preso in esame dal Dipartimento di giustizia che, a ogni modo, dovrebbe dare conferma senza troppi problemi.


Il caso

Si chiude così in modo estremamente pesante la vicenda Cambridge Analytica, caso chiave nella storia recente del social che, in poco tempo, ha rischiato di danneggiare in modo irreparabile la reputazione della creatura di Zuckerberg che, assieme allo staff dirigenziale, ha ripensato gran parte del sistema, rafforzando notevolmente le impostazioni di privacy. Il fondatore e Ceo di Facebook, peraltro, era stato chiamato a relazionare in un'audizione fiume davanti all'intero Congresso degli Stati Uniti. L'inchiesta, avviata un anno fa, riguardava la disponibilità di dati personali di oltre 86 milioni di utenti Facebook per l'azienda Cambridge Analytica, la quale aveva lavorato per la campagna presidenziale dell'allora candidato repubblicano, Donald Trump, nel 2016, avendo perciò la possibilità di influenzarne il voto. Uno scenario che, secondo la Ftc, poneva Facebook in una posizione di violazione degli impegni del 2012, coi quali il social garantiva l'abnegazione totale alla garanzia della privacy degli utenti.


La multa del Garante

La vicenda Cambridge Analytica, aveva in realtà già portato Facebook sul campo delle sanzioni, nello specifico quello del Garante della Privacy, che aveva multato il social per un milione di euro nel giugno scorso: "La somma tiene conto - aveva precisato il Garante -, oltre che della imponenza del database, anche delle condizioni economiche di Facebook e del numero di utenti mondiali e italiani della società”. Il provvedimento, aveva spiegato ancora, "ha avuto tempi lunghi come tutti i nostri ma è conclusivo. In qualche modo siamo arrivati a una fase di conclusione al lungo processo anarchico dei social, che non rispetta i diritti degli utenti”.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Un bus Atac a Roma
VIA BOCCEA

Baby gang aggredisce autista dell'Atac

Il gruppetto di giovani aveva azionato la leva di emergenza, denunciato un 17enne
Falso
MARCHI TAROCCATI

GdF: falso "Made in Italy", 66 denunce

L'allarme Coldiretti: "58% delle frodi a tavola, la concorrenza sleale fa crollare i prezzi"
Friday for Future

Custodire la nostra casa Terra

E'stato programmato il primo sciopero globale della storia con circa 150 paesi della Terra, per la tutela del clima...
Il capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio
ELEZIONI

Regionali Umbria, Rousseau dice sì al patto civico

La base grillina ha espresso la sua preferenza con il 60% di voti favorevoli
Un pompiere
TREZZANO SUL NAVIGLIO (MILANO)

Incendio in un capannone, due feriti gravi

Ustionati tre operai, due in codice rosso. Sono i dipendenti di una ditta che lavora cannabis legale
Uno degli atolli di Kiribati
OCEANIA

Kiribati, la battaglia per il clima dell'arcipelago che affonda

I giovani gilbertesi al fianco di Greta contro il riscaldamento globale che rischia di accelerare la scomparsa della loro terra
La cantante Emma Marrone al Festival di Sanremo 2013
CANTANTI

Emma Marrone si ferma: "Devo affrontare un problema di salute"

La vicinanza dei colleghi, da Pausini a Nek: "Forza, siamo tutti con te"
FEDE E GIOVANI

Arriva YouCat, il catechismo dei Millennial

Un linguaggio semplice per spiegare la dottrina della Chiesa
I disordini a Torino del 9 febbraio - Foto La Stampa
TORINO

Operazione della Digos contro anarchici: due arresti e 37 indagati

I divieti di dimora sono undici, anche cittadini stranieri. La sera della protesta fermate già undici persone
Staff dell'Oim in Libia - Foto © Organizzazione mondiale per le migrazioni
IMMIGRAZIONE

Libia: migrante in fuga ucciso con un colpo di arma da fuoco

L'uomo, di origini sudanesi, faceva parte di un di persone riportate a terra dalla Guardica costiera Libica
Washington. Transenne nella zona di Columbia Heights
USA

Spari a Columbia Heights: paura a Washington

Ancora non chiara la dinamica, i colpi esplosi non lontano dalla Casa Bianca. Almeno un morto e sei feriti, due gravi
Manifesto con simboli politici

Vino nuovo in nuovi otri

In un mese e mezzo la politica italiana è stata fortemente modificata da eventi rapidissimi che hanno sortito...