SABATO 11 LUGLIO 2015, 11:09, IN TERRIS

CAIRO, UNA BOMBA ESPLODE DAVANTI AL CONSOLATO ITALIANO

Il bilancio dell’attentato è di un morto – un poliziotto egiziano – e nove feriti

STEFANO CICCHINI
CAIRO, UNA BOMBA ESPLODE DAVANTI AL CONSOLATO ITALIANO
CAIRO, UNA BOMBA ESPLODE DAVANTI AL CONSOLATO ITALIANO
E’ di un morto e sette feriti il bilancio dell’esplosione avvenuta questa mattina al Cairo dinanzi al Consolato italiano. La deflagrazione – causata probabilmente da una bomba posta sotto un’auto – è avvenuta a Galaa Street, nel quartiere residenziale di Boulac, attorno alle 6.30 del mattino. Una fonte della sicurezza ha dichiarato che l’esplosione ha danneggiato oltre alla facciata esterna del Consolato, che era chiuso, anche alcune abitazioni limitrofe. Il meccanismo collegato all’ordigno, inoltre, sarebbe stata azionato da un telecomando. Il portavoce del ministero della Salute e il ministero dell’Interno egiziani hanno riferito che la vittima è un poliziotto e che tra i nove feriti ci sono tre ragazzini tra gli 11 e i 13 anni oltre a due agenti delle forze dell’ordine.

Lo scoppio ha distrutto le tubature dell’acqua allagando la zona, un’arteria molto trafficata che collega piazza Ramses con il centro della popolosa capitale. La polizia ha transennato la strada adiacente al palazzo nei due sensi di marcia e momentaneamente non è possibile avvicinarsi al palazzo colpito. Presenti anche numerosi veicoli della sicurezza ed artificieri che stanno ispezionando l’area, rimuovendo i detriti e l’auto esplosa. Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, attraverso un tweet, ha dichiarato che “l’Italia non si farà intimidire”. Il capo della Farnesina ha confermato che “non risultano vittime italiane” e ha aggiunto: siamo “vicini alle persone colpite e al personale”.  L'Isis ha rivendicato l'attentato attraverso un messaggio su twitter.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Recep Tayyip Erdogan
CAOS GERUSALEMME

Erdogan al vetriolo: "Israele terrorista"

Il presidente turco apre il vertice dell'Oic: "La Città santa sia capitale della Palestina"