GIOVEDÌ 23 APRILE 2015, 13:15, IN TERRIS

BRASILE, PUBBLICATI I CONTI PETROBAS: PERDITE DI 6,2 MILIARDI PER LE TANGENTI

Nell'indagine sono coinvolti circa quaranta politici e i presidenti di entrambe le camere

AUTORE OSPITE
BRASILE, PUBBLICATI I CONTI PETROBAS: PERDITE DI 6,2 MILIARDI PER LE TANGENTI
BRASILE, PUBBLICATI I CONTI PETROBAS: PERDITE DI 6,2 MILIARDI PER LE TANGENTI
Sono stati resi pubblici - dopo due rinvii - dalla compagnia petrolifera brasiliana Petrobas, i conti in riferimento al 2014, che mostrano dati sconcertati. Infatti evidenziano una perdita di 21,5 mld di reais (6,3 miliardi di euro), di cui circa 6,2 (pari a 1,8 miliardi di euro) provocati dallo schema delle tangenti pagate dai suoi dirigenti per assicurare appalti miliardari all'azienda. Secondo un'ichiesta avviata nel marzo del 2014 i dirigenti della Petrobas si gonfiavano i contratti per costruire le infrastrutture petrolifere e con parte dei ricavati finanziavano la campagna elettorale del Partito dei lavoratori (Pt) della presidente Dilma Rousseeff.

Nell'ambito dell'inchiesta sono indagati più di quaranta politici, tra cui i presidenti di entrambe le camere del congresso, e il tesoriere del Pt João Vaccari Neto è stato arrestato. La presidente, che ha diretto il consiglio di amministrazione della compagnia fino al 2010, nega con forza il suo coinvolgimento nel caso ed è stata esonerata dall'indagine dal procuratore generale.

Da questa domenica inizia una fase difficilissima per la Presidente, i cui sviluppi ad oggi sono difficili da prevedere. La prima mossa di Dilma è stata quella di chiamare un ministro del potente alleato PMDB, con cui i rapporti sono al momento tesissimi, nel nucleo ristretto che la affianca nel governo del paese. Ma, a sorpresa, il ministro Padilha dice no, allora la scelta cade sul vice presidente Temer. A lui viene affidato quello che in Brasile chiamano il “coordinamento politico”, ovvero i rapporti con i gruppi parlamentari alleati e, quello che più conta, la nomina dell’importantissimo “sottogoverno”. Lo sconfitto Aezio Neves parla di “dimissioni bianche” della Rousseff. Molti commentatori osservano e si domandano: se il coordinamento politico lo fa il vice presidente e l’economia è ormai in mano al potente ministro Levy, la Rousseff cosa fa? Ma passano pochi giorni e arriva il colpo più duro, l’arresto del tesoriere del PT, il partito di Lula e della Rousseff, Vaccari Neto.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel
Minore sul web
PEDOPORNOGRAFIA

Il 53% delle vittime ha 10 anni o meno

L'allarme è contenuto nell'ultimo rapporto dell'Unicef su web e minori
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match
Incidente stradale a Lecce
OMICIDIO STRADALE

Ubriaco al volante travolge uno scooter: un morto

Il conducente della Bmw 320 è un 35enne di nazionalità bulgara