VENERDÌ 03 LUGLIO 2015, 15:06, IN TERRIS

BOKO HARAM, STRAGE IN NIGERIA: I JIHADISTI UCCIDONO 150 PERSONE

Una strage che ha coinvolto villaggi del territorio e molte moschee nel nordest del Paese

AUTORE OSPITE
BOKO HARAM, STRAGE IN NIGERIA: I JIHADISTI UCCIDONO 150 PERSONE
BOKO HARAM, STRAGE IN NIGERIA: I JIHADISTI UCCIDONO 150 PERSONE
Boko Haram colpisce ancora e questa volta a finire nel mirino degli estremisti islamici è una moschea della Nigeria, nel nordest del Paese. I morti sono 97, si tratta di fedeli che erano riuniti per la preghiera serale.

Le vittime sono per lo più uomini, come riferiscono alcune fonti nigeriane, spiegando inoltre che il Califfato nero ha colpito altre moschee del territorio e saccheggiato le abitazioni uccidendo donne e bambini, facendo salire il bilancio dei morti a 150. Alcuni testimoni oculari parlano di una cinquantina di miliziani che hanno assaltato i villaggi aprendo il fuoco o decapitando i civili.

Una nuova e sempre più aggressiva ondata di attacchi che arriva all'indomani dell'arresto di uno dei leader di Boko Haram, avvenuta ieri nel vicino Ciad, il cui esercito è impegnato nella lotta al Califfato Nero da diversi mesi.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia
Il Muro del Pianto
GERUSALEMME

La Casa Bianca: "Il Muro del Pianto è parte di Israele"

Fonti dell'amministrazione: "Impensabile uno scenario diverso". Scontri e morti nella regione