VENERDÌ 19 GIUGNO 2015, 003:45, IN TERRIS

BOKO HARAM SCONFINA IN NIGER E FA STRAGE NEI VILLAGGI: 40 MORTI

Dopo aver giustiziato i civili e dato fuoco alle case, i terroristi hanno lasciato perdere le loro tracce

HORTENSIA HONORATI
BOKO HARAM SCONFINA IN NIGER E FA STRAGE NEI VILLAGGI: 40 MORTI
BOKO HARAM SCONFINA IN NIGER E FA STRAGE NEI VILLAGGI: 40 MORTI
Ancora orrore in Niger dove gli estremisti di Boko Haram hanno ucciso 40 persone. Il governatore della regione di Diffa ha riferito che gli uomini del Califfato nero sono sconfinati dalla vicina Nigeria e giunti in due villaggi del Paese ne hanno saccheggiato i negozi e dato alle fiamme le abitazioni. Il loro passaggio ha lasciato ancora una volta una scia di sangue prima che l'esercito ne perdesse le tracce. Già ad aprile scorso il Paese subì l'attacco dei terroristi che uccisero 58 persone.

Una violenza senza confini che pochi giorni fa ha visto morire 63 persone nel nordest della Nigeria a causa dell'esplosione di alcune bombe artigianali trovate in un campo abbandonato di Boko Haram. Il 15 giugno due attentati suicidi del Califfato nero hanno sorpreso i cittadini della capitale del Ciad, N’Djamena, provocando la morte di 33 persone tra civili e militari. Nello stesso giorno il villaggio nigeriano di Babbangida è stato assediato dai terroristi che hanno usato le donne come scudo umano per difendersi dall'esercito.

Dal 2009, Boko Haram ha provocato oltre 14 mila morti e un milione e 600 mila sfollati e l'eccidio del 2015 è il peggior massacro compiuto dal Califfato africano. Il gruppo nasce sotto la spinta del teologo islamico Ustaz Mohammed Yusuf e attualmente è formato da almeno 10 mila miliziani ben equipaggiati e perfettamente addestrati. Dopo l'arresto di Yusuf 6 anni fa, la leadership è passata ad Abubakar Shekau artefice del rapimento delle 200 studentesse e del feroce attacco nei dintorni di Baga.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Igor il
SPAGNA

Igor il "russo" accetta l'estradizione in Italia

Sarà consegnato dopo i processi per i tre omicidi commessi in territorio spagnolo
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)
La tomba della regina Elena
IL RITORNO DEL RE

La salma di Vittorio Emanuele III è in Italia

Sarà sepolto a Vicoforte (Cuneo). Emanuele Filiberto: "Dovrebbe riposare al Pantheon"
Vittorio Emanuele III

Il ritorno del Re

Vittorio Emanuele III tornerà dall'esilio e la sua salma sarà trasferita da Alessandria...
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
Reliquia della Beata Anna Maria Adorni
VATICANO

Presentato il nuovo documento sulle reliquie

Pubblicato dalla Congregazione delle Cause dei Santi