LUNEDÌ 13 GIUGNO 2016, 11:04, IN TERRIS

BEIRUT, AUTO-BOMBA DAVANTI ALLA BANCA ANTI HEZBOLLAH: 2 FERITI

Secondo le prime testimonianze, l'esplosione è avvenuta nella zona di Verdun

MILENA CASTIGLI
BEIRUT, AUTO-BOMBA DAVANTI ALLA BANCA ANTI HEZBOLLAH: 2 FERITI
BEIRUT, AUTO-BOMBA DAVANTI ALLA BANCA ANTI HEZBOLLAH: 2 FERITI
Una bomba piazzata sotto un'auto nei pressi della Blom Bank è esplosa a Beirut, capitale del Libano. Secondo le prime testimonianze, l'esplosione è avvenuta nella zona di Verdun - trafficatissima zona dello shopping cittadino - vicino al centro commerciale Concorde, alla via Hamra e alla sede centrale della Blom Bank, una delle principali banche libanesi. Obiettivo dell’esplosione era proprio la sede della Blom Bank, da quanto rivelato dal ministro dell'Interno Machnouk.

La deflagrazione ha provocato il ferimento di due persone in modo lieve e sembra che non ci siano state vittime; l'edificio, invece, è rimasto seriamente danneggiato. L'attacco è avvenuto nell'ora del pasto che spezza la giornata di digiuno musulmano nel Ramadan, il mese sacro dell’Islam; conseguentemente, molti impiegati erano fuori dagli uffici.

Il 10 giugno scorso il governatore della Banca centrale, Riad Salameh, aveva annunciato la chiusura di 100 conti bancari legati al partito sciita Hezbollah. Salameh aveva spiegato che la decisione è da inquadrare nel contesto dell’applicazione delle sanzioni approvate a dicembre dal Congresso degli Stati Uniti. Il Tesoro degli Stati Uniti, attraverso il potente organo extraterritoriale Office of Foreign Assets Control (Ofac), ha attuato una serie di norme volte a concretizzare l’Hezbollah International Financing Prevention Act (Hifpa), il provvedimento per impedire il finanziamento estero del movimento del “partito di Dio” inserito nella lista dei gruppi terroristici dall’Unione Europea, dal Consiglio di cooperazione del Golfo, dalla Lega araba e dall’Organizzazione della cooperazione islamica

Il movimento sciita filo-iraniano ha minacciato ripercussioni: “I nuovi tentativi degli Usa di eliminare la resistenza attraverso il settore bancario sono destinati al fallimento”, ha detto il gruppo parlamentare di Hezbollah dopo la loro riunione settimanale. “Il governo (del Libano) e la Banca centrale libanese (Bdl) sono direttamente responsabili per la salvaguardia della sovranità libanese”, hanno concluso i parlamentari.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Filippine, il monte Mayon in fase di eruzione
FILIPPINE

Allarme Mayon: il vulcano in fase di eruzione

Villaggi sommersi dalla cenere e rischio colate piroclastiche: evacuate 30 mila persone
Congresso degli Stati Uniti
USA

Shutdown, accordo bipartisan per la revoca

Lo annuncia il leader della minoranza democratica, Schumer: "voteremo per riaprire il governo federale"
Sparatoria a Bellona, nel casertano
PAURA NEL CASERTANO

Uccide la moglie e spara ai passanti, poi si toglie la vita

Morto suicida il 48enne, guardia giurata, che ha seminato il terrore a Bellona dopo aver assassinato la moglie
Una valanga sulle Alpi
MALTEMPO AL NORD

Tre metri di neve in Val Senales. Pericolo valanghe sulle Alpi

Oltre un centinaio di turisti sono rimasti bloccati a causa della chiusura delle strade che portano a valle
CORIGLIANO CALABRO

Spara al figlio e alla nuora e poi si barrica in casa: arrestato

A finire in manette un uomo di 85 anni. Ignoti i motivi del gesto
Carles Puigdemont
CATALOGNA

Puigdemont: "Voglio formare un nuovo governo"

Le "minacce di Madrid" non spaventano l'ex president. "Non capitoliamo davanti all'autoritarismo"