LUNEDÌ 01 GIUGNO 2015, 19:15, IN TERRIS

BANCAROTTA PER MALAYSIA AIRLINES: A CASA 6MILA DIPENDENTI

La compagnia aerea ha vissuto due tragedie lo scorso anno, ma sembra che i problemi fossero iniziati già da prima

AUTORE OSPITE
BANCAROTTA PER MALAYSIA AIRLINES: A CASA 6MILA DIPENDENTI
BANCAROTTA PER MALAYSIA AIRLINES: A CASA 6MILA DIPENDENTI
Problemi grandi per la Malaysia Airlines: è “tecnicamente in bancarotta” e si prepara a licenziare 6mila dipendenti su 20mila, costituendo una nuova compagnia da settembre. A dirlo è stato il nuovo ad Christoph Muller, chiamato a maggio a rilanciare la compagnia, piegato l’anno scorso da due incidenti aerei responsabili di 537 morti.

La misura, ampiamente attesa, prevede lettere di licenziamento a tutti i dipendenti, ma la Malaysia Airlines ha “offerto un impiego” solo a 14 mila di essi. Tuttavia non tutte le posizioni offerto sono dello stesso grado rispetto a quelle precedenti, e secondo lo stesso Mueller, alcuni potrebbero non accettare di fronte a offerte che si potrebbero presentare da altre compagnie aeree.

“Il declino della nostra performance è iniziato ben prima dei tragici eventi del 2014”, ha detto Mueller in una conferenza stampa oggi a Kuala Lumpur, aggiungendo che i costi operativi sono del 20% più alti rispetto ad altre compagnie. Nel marzo dell’anno scorso, il volo MH370 sparì sull’Oceano Indiano – senza mai essere ritrovato – con 239 persone a bordo dopo un misterioso cambio di rotta. E a luglio, il volo MH17 fu abbattuto probabilmente da un missile terra-aria, mentre sorvolava l’est dell’Ucraina dove è ancora in corso una guerriglia separatista. Come parte della ristrutturazione, la compagnia ha già ridotto la sua flotta e ha venduto delle partecipazioni in altre società. È anche attesa una diminuzione delle rotte transcontinentali, a favore di uno sviluppo di quelle regionali. La priorità della compagnia, ha spiegato Mueller, è di “fermare l’emorragia” quest’anno, per tornare a crescere nel 2017-18.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Medico in corsia (repertorio)
SCIOPERO DEI MEDICI

A rischio 40 mila interventi chirurgici

Incrociano le braccia in 134 mila. Lorenzin: "Sono al loro fianco"
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno
Donald Trump
ATTACCO A NEW YORK

Trump: "Pene più severe per i terroristi"

Appello al Congresso: "Sistema lassista. Urgenti riforme sull'immigrazione"
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015