MARTEDÌ 06 FEBBRAIO 2018, 09:59, IN TERRIS


CROLLO DI WALL STREET

Avvio in rosso per le Borse europee

Milano in apertura cede il 3,56% (poi 2,40). Male anche Francoforte, Londra e Parigi

FRANCESCO VOLPI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Borsa
Borsa
I

l crollo di Wall Street trascina in basso anche Piazza Affari. Il Ftse Mib dopo aver aperto con un -3,56% ora ha limato parzialmente i minimi e segna -2,40% a 22.277 punti, con l'All Share sul -2,44%. Tra i titoli Fca perde il 4,1%, come Exor, Ferrari il 3,5%, Cnh il 4,1%, Pirelli il 3,5%. Tra le banche perdite in media del 3% a parte Intesa che segna 0,8% dopo i conti 2017 e il piano di impresa. Giù inoltre Stm (-4%). Fermate subito Tim e Finecobank che dopo lo stop hanno ripreso gli scambi cedendo, rispettivamente, il 3,09% e il 5,05%. 


Europa in affanno

L'indice europeo Dj Stoxx 600 ha ceduto il 2,8%, peggior inizio di seduta dal giugno 2016. Male anche Francoforte (-3,58%), Parigi (-3,43%) e Londra (-3%). 


Panico

Un'ondata di vendite si è abbattuta anche sulle Borse asiatiche con Tokyo arrivata a perdere oltre il 5%, l'Hang Seng di Hong Kong il 3,2% e Shanghai il 3,35%. "I fondamentali dell'economia restano estremamente forti", ha commentato la Casa Bianca mentre sono andati in fumo 114 miliardi di dollari dei primi 500 paperoni del mondo. Il dato sicuro, fra tanti dubbi e domande, è che l'epicentro di questa scossa è a Wall Street. Ieri, nel suo lunedì nero, la Borsa americana ha registrato il più grande calo della storia, in termini di punti: 1.175,21. Ma il listino newyorkese, ricostruisce il Wall Street Journal, nel corso della seduta è arrivato anche a cedere circa 1.600 punti. In termini percentuali (-4,6%), è il peggior risultato dall'agosto del 2011. Il tonfo di lunedì inoltre ha fatto evaporare 114 miliardi di dollari della fortuna dei 500 paperoni più ricchi del mondo, secondo l'indice dei miliardari di Bloomberg. Il più colpito è stato Warren Buffett, il finanziere 87enne soprannominato l'oracolo di Omaha, che ha perso 5,1 miliardi.


Divisioni

Gli analisti appaiono divisi. Alcuni ritengono che siano solo prese di beneficio che spianano la strada ad ulteriori guadagni per Wall Street, sostenuti da forti risultati societari e dalla riforma fiscale di Trump. Altri temono possa essere l'inizio di un ritorno alla fase di mercato al ribasso. E l'arrivo di un nuovo presidente alla guida della Federal Reserve alimenta l'incertezza. Certo è che il crollo di ieri è coinciso con il giuramento di Jerome Powell come nuovo capo della Fed, al posto di Janet Yellen. "Il sistema finanziario è più forte e più resiliente di quanto non fosse prima dell'inizio della crisi finanziaria. Intendiamo mantenerlo tale", ha assicurato Powell nel suo discorso di insediamento. 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Teste di cuoio
LOURDES

L'ex militare si arrende alla polizia

L'unica ferita è l'ex compagna dell'uomo: raggiunta da un colpo di arma da fuoco
L'Ilva di Taranto
ILVA

Si dimettono i commissari straordinari

Lettera recapitata al Mise. Di Maio: "Grazie per il lavoro svolto, inizia fase due"
Luigi Di Maio
25 APRILE

Di Maio attacca: "Chi lo nega era anche a Verona"

Il vicepremier critico: "Coloro che negano la festa della Liberazione passeggiavano con gli antiabortisti"
Simbolo Eurostat
COMUNITÀ EUROPEA

Eurostat: debito in crescita nel 2018

Il deficit è invece sceso al 2,1%, dal 2,4% del 2017
Una delle chiese attaccate
SRI LANKA

Stragi di Pasqua: l'Isis rivendica

La notizia diffusa dall'agenzia Amaq. Sale a 310 morti il bilancio delle vittime, 40 gli arresti. Ieri nuova esplosione a...
Armando Siri
IL CASO

Siri, Salvini: "Giudici facciano in fretta"

Il vicepremier: "Si è colpevoli solo con condanna". Morra: "Intollerabile presenza nel governo"