MARTEDÌ 04 DICEMBRE 2018, 15:48, IN TERRIS


MIGRANTI

Avramopoulos difende il Global Compact

Il commissario Ue: "E' nell'interesse dell'Europa. Gli Stati contrari ci ripensino"

ALBERTO TUNO
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Dimitri Avramopoulos
Dimitri Avramopoulos
"U

ltimo appello" del commissario Ue agli Affari Interni, Dimitris Avramopoulos, agli Stati membri contrari al Global Migration Compact, affinché "ripensino e cambino la loro posizione".


Ultima chiamata

Il patto Onu, ha spiegato, "è nell'interesse dell'Europa, degli Stati membri e di tutti i Paesi direttamente o indirettamente coinvolti nelle migrazioni". "Io andrò a Marrakech sarò lì a rappresentare l'Ue - ha aggiunto - avrei preferito che tutti gli Stati membri avessero dato il pieno assenso a una posizione comune. Non è cosi'. Alcuni stati membri non vogliono essere parte" del patto. Il commissario si è detto "dispiaciuto non solo che alcuni Paesi vogliano ritirarsi o si siano ritirati, ma anche che la loro reazione sia arrivata così tardi". Secondo Avramopoulos, "c'è qualcosa di sbagliato nel modo in cui alcuni partiti politici leggono e interpretano" il Global Compact. Il documento Onu non servirà a "aumentare l'immigrazione", né costituisce "un invito alla gente a venire in Europa. Ci aiuterà a ridurre l'immigrazione irregolare". Per contro il patto globale "non è vincolante" per gli Stati membri, ha spiegato Avramopoulos. 


Dublino

Oggi, intanto, la Commissione ha proposto di separare la riforma di Dublino da un pacchetto di altri provvedimenti legati alla revisione del sistema europeo comune di asilo per superare lo stallo attuale in vista del Consiglio europeo del 13 e 14 dicembre. Secondo l'esecutivo comunitario, cinque riforme sono pronte per essere adottate all'inizio del 2019: il regolamento sulle condizioni per i richiedenti asilo, la direttiva sulle condizioni di accoglienza, il regolamento sull'Agenzia dell'Ue per l'asilo, il regolamento Eurodac e il regolamento sul quadro dell'Unione per il re-insediamento. L'adozione immediata di queste cinque proposte "farebbe una differenza reale sul terreno", ha spiegato la Commissione. Per contro sulla riforma del regolamento di Dublino, sul regolamento sulle procedure di asilo, sul rafforzamento dei Guarda-frontiera e Guarda-coste europeo e sulla direttiva rimpatri, la Commissione auspica che sia raggiunto un accordo politico prima delle elezioni europee del maggio 2019. Il Parlamento europeo e diversi Stati membri finora si sono detti contrari a separare i vari provvedimenti contenuti nel pacchetto sulla riforma del sistema europeo comune di asilo.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Vacanze
FERIE

In vacanza a settembre 3 italiani su 10

Come cambiano i flussi turistici: giovedì a Roma un convegno sulle prospettive di un settore-chiave (5% del pil)
SANITÀ

Muore per una semplice trasfusione

Secondo le prime indagini, alla base uno scambio d'identità
La certificazione del record (foto Ansa)
RECORD

Il profiterole da Guinness è Made in Italy

Per realizzare la torta i pasticcieri di Latina hanno usato novemila bigné. Il primato precedente era svizzero
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte
GOVERNO

Conte II, giurano i sottosegretari

La cerimonia si è tenuta a Palazzo Chigi
Norcia, terremoto del 2016
TERREMOTO

Scossa 3.0 in Umbria

Quattro eventi nel giro di 20 minuti con epicentro a Norcia
PENSIONE

Riscatto laurea: si studia sconto anche per lavoratori pre-1996

La norma attuale prevede agevolazioni per chi versa i contributi da dopo il 1996. Nel 2019 già 32mila domande
Willy il Coyote e Bee-Beep - Foto © Looney Tunes
TELEVISIONE

Buon compleanno Willy il Coyote, 70 anni senza arrendersi

Il 16 settembre 1949 nasceva dalla penna di Chuck Jones il cartone animato-simbolo della ricerca della felicità
Farmaci generici
SOLIDARIETÀ | ROMA

Apre la farmacia di strada

I medicinali verranno distribuiti in Via della Lungara nell'ambulatorio di Medicina Solidale