MARTEDÌ 25 AGOSTO 2015, 16:30, IN TERRIS

ATTENTATO KAMIKAZE IN NIGERIA, RAGAZZA DI 14 ANNI SI FA ESPLODERE ALLA STAZIONE DEGLI AUTOBUS

Dopo soli 10 minuti un uomo si è suicidato poco lontano, senza però fare nessuna vittima

AUTORE OSPITE
ATTENTATO KAMIKAZE IN NIGERIA, RAGAZZA DI 14 ANNI SI FA ESPLODERE ALLA STAZIONE DEGLI AUTOBUS
ATTENTATO KAMIKAZE IN NIGERIA, RAGAZZA DI 14 ANNI SI FA ESPLODERE ALLA STAZIONE DEGLI AUTOBUS
Aveva solo 14 anni la ragazzina che si è fatta esplodere in una stazione degli autobus vicino Damaturu, nel nord est della Nigeria, cuore dell'insurrezione armata jihadista di Boko Haram. Un portavoce della polizia locale, intervistato dall'agenzia Reuters ha dichiarato che la ragazzina ha fatto brillare l'ordigno intorno alle 7.40 della mattina e insieme a lei sono morte altre cinque persone. Fortunatamente non era riuscita ad entrare nella stazione degli autobus, in quanto gli agenti non l'avevano lasciata passare perché si era rifiutata di sottoporsi alla perquisizione.

I testimoni hanno raccontato che la giovane ha provato più volte ad entrare nella stazione degli autobus, ma visto che le forze dell'ordine le impedivano di passare ha deciso di farsi esplodere in strada, coinvolgendo anche delle persone a bordo di un taxi in transito.

Inoltre sempre nella giornata di oggi, poco distante dalla stazione degli autobus di Damatru, un altro kamikaze si è fatto altare in aria, circa dieci minuti dopo l'attacco della ragazzina. In quest'ultimo caso però il kamikaze si è suicidato senza uccidere nessun altro. Solo un passante è rimasto leggermente ferito e non sarebbe in pericolo di vita.

 

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Recep Tayyip Erdogan
CAOS GERUSALEMME

Erdogan al vetriolo: "Israele terrorista"

Il presidente turco apre il vertice dell'Oic: "La Città santa sia capitale della Palestina"