MERCOLEDÌ 14 GIUGNO 2017, 14:27, IN TERRIS

Attentati di Teheran. L'Iran accusa l'Arabia Saudita

Secondo il comandante delle Guardie della Rivoluzione islamica, i terroristi sarebbero stati sostenuti dai sauditi

SIMONE PELLEGRINI
Attentati di Teheran. L'Iran accusa l'Arabia Saudita
Attentati di Teheran. L'Iran accusa l'Arabia Saudita
Ci sarebbe l'Arabia Saudita dietro al duplice attentato che la scorsa settimana ha provocato a Teheran dodici morti e una trentina di feriti. L'accusa giunge dal comandante delle Guardie della Rivoluzione islamica (Irgc), Mohammad Ali Jafari.

Le prove dell'Iran


Quest'ultimo, intervistato dall'agenzia di stampa Fars, ha dichiarato che l'Iran dispone di prove del coinvolgimento saudita. "Disponiamo di prove che sfortunatamente dimostrano come l'Arabia Saudita abbia sostenuto i terroristi e chiesto loro di condurre operazioni in Iran", ha dichiarato il generale. Jafari ha anche ribadito l'accusa a Stati Uniti e Israele di sostenere i gruppi terroristici salafiti nella regione.

Ad alimentare la polemica tra i due Paesi del Golfo ci ha pensato ieri il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, scrivendo sul proprio profilo Twitter che una delle cause fondamentali della diffusione del terrorismo internazionale è da ricercarsi nella tolleranza concessa dai Paesi occidentali al wahhabismo, la dottrina islamica ultra-conservatrice promossa dall'Arabia Saudita.

La complicità degli Stati Uniti


Il ministro iraniano ritiene che gli attentati di Parigi, Nizza e Bruxelles sarebbero stati organizzati da una comune matrice wahhabita. Zarif, oltre a rilanciare l'idea di un "Forum per il dialogo regionale nel Golfo Persico", ha denunciato "una nuova trappola: la complicità degli Stati Uniti nella marginalizzazione delle correnti musulmane mature lascerà ancora una volta terreno libero al reclutamento da parte degli estremisti wahhabiti".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
EUROPA LEAGUE

Atalanta e Milan, cinquine per i sedicesimi

Orobici e milanesi, con un 5-1, passano il turno con una giornata di aniticipo. Pari della Lazio
Robinho
VIOLENZA SESSUALE

Robinho condannato a nove anni

L'attaccante dell'Atletico Mineiro, ex Milan, avrebbe praticato una violenza di gruppo nel 2013
Una foto d'archivio di Pietro Orlandi con il manifesto che ricorda la sorella Emanuela
GIALLO IRRISOLTO

Caso Orlandi, presentata denuncia in Vaticano

L'avvocato Sgrò: "Emersi nuovi dati, speriamo che la Gendarmeria indaghi"
Il premier Gentiloni e il ministro dell'Economia Padoan
ETÀ PENSIONABILE

Nel 2019, stop all'aumento a 67 anni per 14.600

Presentato l'emendamento del Governo: aumentano a 15 i lavori gravosi
Il Sostituto della Segreteria di Stato mons. Angelo Becciu
MALESIA

Inaugurata la Nunziatura "green"

Il sostituto mons. Becciu ricorda la libertà religiosa sancita dalla Costituzione
L'Ara San Juan (repertorio)
SOTTOMARINO DISPERSO

Esplosione a bordo dell'Ara San Juan

Chiarita la natura dell'anomalia acustica percepita prima dell'ultimo contatto
TRAGEDIA DEL RIGOPIANO

Altre 23 informazioni di garanzia per il disastro

A spedirle la Procura di Pescara: la valanga aveva provocato 29 vittime
Papa Francesco riceve in udienze le famiglie francescane in Vaticano
VATICANO

La peggiore delle mondanità secondo Bergoglio

Il Pontefice riceve in udienza il Primo e Terz’Ordine regolare francescano