VENERDÌ 15 LUGLIO 2016, 15:46, IN TERRIS

ATTACCO A NIZZA: TRA LE VITTIME DIVERSI BAMBINI. OLTRE 50 QUELLI FERITI

AUTORE OSPITE
ATTACCO A NIZZA: TRA LE VITTIME DIVERSI BAMBINI. OLTRE 50 QUELLI FERITI
ATTACCO A NIZZA: TRA LE VITTIME DIVERSI BAMBINI. OLTRE 50 QUELLI FERITI
Il corpo di una bambina, adagiato sull'asfalto, avvolto da una coperta termica e vicino a lei la sua bambola. E' questa l'immagine che i media di tutto il mondo hanno eletto come simbolo della strage di Nizza, dove il bilancio parla di 84 morti e oltre 100 feriti. Il presidente Hollande ha specificato che tra le vittime ci sono diversi bambini, senza dare un numero preciso.

Inoltre, sono 54 i piccoli che sono rimasti feriti durante l'attacco o mentre cercavano di fuggire insieme ai loro genitori. Due di loro sono morti sotto i ferri, mentre i medici facevano un disperato tentativo di salvarli., molti altri "lottano tra la vita e la morte" hanno detto alcune fonti dell'ospedale pediatrico Lenval di Nizza.

Nel frattempo le autorità hanno comunicato che è stata arrestata la moglie del killer che si è gettato sulla folla a Promenade des Anglais causando una carneficina. e sono anche emersi dettagli sulla storia dell'uomo. Secondo quanto riferito da alcuni media tunisini, l'uomo non sarebbe franco-tunisino, ma un'emigrato tunisino di 31 anni, residente in Francia dal 2011, con un permesso di soggiorno ottenuto grazie al matrimonio con una franco tunisina residente a Nizza.

Mohamed Lahouaiej Bouhel è originario della città di Msaken nel governatorato di Sousse. Secondo alcune fonti di polizia locale citate dai media, il padre sarebbe noto come estremista islamico ed iscritto al partito islamico Ennhadha. Inoltre, secondo alcune fonti tunisine, l'entourage familiare dell'autista del tir sarebbe composto da persone vicine al mondo dell'estremismo islamico e alcuni dei suoi parenti sarebbero stati condannati durante il periodo del presidente Ben Ali per poi uscire, beneficiando dell'amnistia generale del 2011. Gli stessi sono stati invitati oggi a presentarsi alla stazione di polizia di El-Alia, a Bizerte, per essere interrogati. Inoltre uno dei parenti dell'uomo lavorerebbe all'aeroporto di Nizza.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Filippine, il monte Mayon in fase di eruzione
FILIPPINE

Allarme Mayon: il vulcano in fase di eruzione

Villaggi sommersi dalla cenere e rischio colate piroclastiche: evacuate 30 mila persone
Congresso degli Stati Uniti
USA

Shutdown, accordo bipartisan per la revoca

Lo annuncia il leader della minoranza democratica, Schumer: "voteremo per riaprire il governo federale"
Sparatoria a Bellona, nel casertano
PAURA NEL CASERTANO

Uccide la moglie e spara ai passanti, poi si toglie la vita

Morto suicida il 48enne, guardia giurata, che ha seminato il terrore a Bellona dopo aver assassinato la moglie
Una valanga sulle Alpi
MALTEMPO AL NORD

Tre metri di neve in Val Senales. Pericolo valanghe sulle Alpi

Oltre un centinaio di turisti sono rimasti bloccati a causa della chiusura delle strade che portano a valle
CORIGLIANO CALABRO

Spara al figlio e alla nuora e poi si barrica in casa: arrestato

A finire in manette un uomo di 85 anni. Ignoti i motivi del gesto
Carles Puigdemont
CATALOGNA

Puigdemont: "Voglio formare un nuovo governo"

Le "minacce di Madrid" non spaventano l'ex president. "Non capitoliamo davanti all'autoritarismo"