GIOVEDÌ 06 DICEMBRE 2018, 18:02, IN TERRIS


SPAGNA

Anniversario della Costituzione: Sanchez contestato

Fischi per il premier. Podemos non si associa agli applausi per la famiglia reale

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Pedro Sanchez
Pedro Sanchez
F

ischi per Pedro Sanchez, contestato e invitato ad andarsene durante la commemorazione in Parlamento del 40esimo anniversario della Costituzione spagnola. Ovazione, invece, per la famiglia reale.


Celebrazioni

All'arrivo e al termine delle celebrazioni i monarchi sono stati salutati con affetto dalle decine di cittadini presenti; quando invece è toccato a Sanchez, un settore del pubblico lo ha sonoramente fischiato. Dinanzi alle Cortes riunite in sessione solenne, Felipe VI ha rivendicato la "piena vigenza" degli ideali consacrati nella Carta, ma ha anche spronato ad adattare quella vigente per "una Spagna aperta ai cambiamenti". Il re non si è limitato a ricordare, riconoscere e rivendicare gli ideali e i valori sui quali gli spagnoli si sono ritrovati 40 anni fa, avviando la transizione democratica dopo il regime franchista. Felipe ha voluto anche sottolineare il ruolo svolto dal padre, Juan Carlos I, che ha sostenuto la democrazia in modo "decisivo e determinante". 


La scelta di Podemos

L'ovazione al re emerito non èpiaciuta a Podemos. Pablo Iglesias l'ha definita "vergognosa" con chiaro riferimento agli scandali che hanno coinvolto l'ex re. Iglesias è stato anche l'unico leader di partito che non ha partecipato al saluto protocollare alla Famiglia Reale, prima dell'inizio dell'evento. Accanto a Felipe VI, la regina Letizia, insieme alle figlie, le principesse Leonor e Sofia, oltre a Juan Carlos I e Donna Sofia. I deputati di Unidos Podemos, all'entrata dei reali non hanno applaudito ma sono rimasti in piedi con una spilla appuntata sul bavero della giacca. L'immagine sul monile era il volto di una donna, simbolo della repubblica. 

 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
TUTELA MINORI

Ostia: foto a bimbi in costume, arrestati

Nei confronti dei due indagati sono stati disposti ulteriori accertamenti
Maria Antonietta Rositani e l'ex marito
BARI

Si aggravano le condizioni di Maria Antonietta Rositani

La donna, bruciata dall'ex marito mesi fa, è stata operata d'urgenza all'intestino
CLIMA

Meteo: caldo in ripresa al Centro-Sud

Le ultime analisi degli esperti fanno temere anche temperature sopra la media
Saracinesche abbassate
CONFESERCENTI

Commercio in tilt: chiudono 14 negozi al giorno

Una "emorragia che ha bruciato almeno 3 miliardi di euro di investimenti delle imprese"
Un incendio esteso nello Stato di Alberta, Canada
OCCHIO SULL'ARTICO

In fiamme l’ex regno dei ghiacci perenni

Il Circolo Polare brucia, oltre 100 incendi da giugno
Il duomo di Genova
SOLIDARIETÀ

Genova, per sostenere il Museo Diocesano basta un clic

Ai mecenati giungono costanti informazioni sullo stato delle opere
MONDO LAVORO

Furbetti del cartellino, spaccato di un'Italia problematica

Assenteismo e raccomandazioni: due facce di una questione che è anche politica
Un traghetto in un porto laziale
SCIOPERO

Settimana di caos per il trasporto pubblico

Tra il 24 e il 26 luglio, treni, aerei e navi rimarranno fermi
Cittadini newyorkesi cercano refrigerio nelle fontane pubbliche
ESTATE ASSASSINA

Emergenza caldo negli Usa, la prima vittima è un atleta

Stati Uniti stretti nella morsa rovente, le città dispongono piani d'assistenza
Francesco Cassardo (a destra) e Cala Cimenti
PAKISTAN

Corsa contro il tempo per Francesco, precipitato a seimila metri di quota

Da ieri, il giovane alpinista di Rivoli versa in gravi condizioni su un monte in Pakistan