GIOVEDÌ 04 GIUGNO 2015, 003:30, IN TERRIS

ALLARME A RAMADI, L'ISIS BLOCCA LA DIGA SULL'EUFRATE

Non è la prima volta che i miliziani jihadisti limitano il flusso di acqua per facilitare la loro avanzata

CLAUDIA GENNARI
ALLARME A RAMADI, L'ISIS BLOCCA LA DIGA SULL'EUFRATE
ALLARME A RAMADI, L'ISIS BLOCCA LA DIGA SULL'EUFRATE
È grave l’allarme umanitario lanciato nella regione di Anbar, confinante con la capitale Baghdad, dopo che i miliziani dello Stato Islamico hanno chiuso le condotte della diga di Ramadi sull’Eufrate, limitando l’afflusso di acqua in alcune località a est della città. A riferirlo è la tv panaraba di al Arabiya.

Il presidente del Consiglio della provincia di Anbar, Sabat Karhot, ha dichiarato che lo Stato islamico sta cercando di rendere impossibile la vita in questa provincia e che tutti hanno il dovere di intervenire per porre fine alla presenza del gruppo terroristico e alle sue azioni. “Si rischia la tragedia umanitaria”, ha dichiarato il governatore.

Questa non è la prima volta che gli jihadisti prendono il controllo delle dighe e limitano il flusso di acqua in maniera tale da facilitare la loro avanzata. Come riferisce il quotidiano al Hayat, gli jihadisti intendono attaccare Khaldiye e Habbaniya dopo aver costretto gli abitanti e le forze locali ad arrendersi perché senza più acqua potabile. Le forze irachene, intanto, hanno lanciato una controffensiva per cercare di riconquistare Ramadi, controllata dai militanti dell’Isis da metà maggio, ma finora non sono riusciti ad andare oltre la periferia della città.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'accusa nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Facebook
SOCIAL MEDIA E FISCO

Svolta Facebook: pagherà le tasse dove incassa

Il colosso di Menlo Park passerà a un sistema di vendite locali
Sergio Mattarella e Paolo Gentiloni (repertorio)
VERSO IL VOTO

Elezioni il 4 marzo, l'annuncio prima di Capodanno

Lo riporta il Corriere della Sera. Gentiloni l'antidoto di Mattarella allo "scenario spagnolo"