VENERDÌ 22 MAGGIO 2015, 13:15, IN TERRIS

AL VIA IN IRLANDA IL REFERENDUM PER LE NOZZE GAY

Nonostante fino a 20 anni fa l'omosessualità fosse reato, oggi ad opporsi ai matrimoni sarebbe solo il mondo della Chiesa

CLAUDIA GENNARI
AL VIA IN IRLANDA IL REFERENDUM PER LE NOZZE GAY
AL VIA IN IRLANDA IL REFERENDUM PER LE NOZZE GAY
È cambiata molto la cattolica Irlanda, dove solo vent’anni fa l’omosessualità era un reato: oggi il Paese tiene il primo referendum nazionale al mondo sulla legalizzazione delle nozze gay . Nonostante i sondaggi indichino una maggioranza del “sì”, entrambe le parti invitano alla cautela, perché il risultato è tuttaltro che scontato. Quel che è certo è quanto è cambiato l’atteggiamento della società verso gli omosessuali, quanto è diminuita l’influenza della Chiesa Cattolica.

Tutti i partiti politici, anche il primo ministro cattolico, Enda Kenny, sono schierati a favore del “si”. Il fronte del no è guidato invece dai vescovi cattolici e da gruppi di ispirazione religiosa. Alla Messa della domenica, i parroci hanno letto ai fedeli una lettera pastorale, invitandoli a respingere una proposta che metterebbe a repentaglio “il significato fondamentale del matrimonio, come è stato inteso attraverso culture, religioni ed epoche storiche”. Sebbene l’85% della popolazione si dichiari almeno nominalmente cattolica, l’autorità morale della chiesa si è indebolita, conservando il suo peso solo nell’Ovest rurale del Paese.

Le città sono tappezzate di manifesti delle due parti. “Uguaglianza per tutti” è lo slogan del sì, mentre i manifesti del no puntano sui bambini e sul rischio che il matrimonio gay apra la prospettiva di adozioni per le coppie omosessuali. “Un bambino ha bisogno di un padre e una madre”, recita un poster. I cittadini sono chiamati a votare una modifica della Costituzione del 1937: l’emendamento mira a definire il matrimonio come un’unione “che può essere contratta secondo la legge da due persone senza distinzione di sesso”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano