GIOVEDÌ 06 OTTOBRE 2016, 000:02, IN TERRIS

Aiuti umanitari impossibili, l'Onu dichiara Aleppo est "zona assediata"

I raid condotti dalle forze governativi ostacolano il sostegno alla popolazione civile

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Aiuti umanitari impossibili, l'Onu dichiara Aleppo est
Aiuti umanitari impossibili, l'Onu dichiara Aleppo est "zona assediata"
L'Onu ha dichiarato ufficialmente la zona orientale della città siriana di Aleppo, in mano ai ribelli, "zona assediata", dopo mesi di offensiva da parte delle forze governative e l'impossibilità di introdurvi gli aiuti umanitari. Lo ha annunciato Jens Laerke, portavoce dell'Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari.

Laerke ha spiegato che i quartieri orientali di Aleppo, dove vivono circa 275.000 persone, hanno i tre requisiti previsti dall'Onu per le zone assediate: accerchiamento militare, accesso negato agli aiuti umanitari e nessuna libertà di circolazione per i civili.

Nei giorni scorsi si è infiammato lo scontro verbale tra Stati Uniti e Russia: dopo l'annuncio di Washington della sospensione dei contatti bilaterali, Mosca ha confermato di aver schierato sistemi missilistici S-300 sulla costa siriana. Intanto proseguono i raid aerei russi e governativi sui quartieri orientali di Aleppo, controllati dagli insorti che però sono accerchiati da una sempre più stretta morsa dei soldati del presidente Assad. Analisti locali e internazionali escludono comunque il rischio di una escalation militare. E ricordano che l'attuale amministrazione americana ha dato ampiamente prova di non considerare la partita siriana prioritaria come quella irachena o ucraina.

Dopo settimane di tensioni e minacce di interruzione dei contatti da parte del segretario di Stato Usa John Kerry, lunedì era arrivato l'annuncio ufficiale del Dipartimento di Stato, che aveva fatto seguito a quello di Mosca sullo stop dei contatti militari fra i due Paesi. Per Kerry la rottura è inevitabile ma si continua a lavorare per la "pace". "Con gli Stati Uniti non stiamo vivendo una nuova guerra fredda", ha poi assicurato l'ambasciatore russo all'Onu, Vitaly Churkin. "Guerra fredda significa scontrarsi su qualsiasi argomento, non è questo il caso, ma ci sono differenze, interessi divergenti", ha precisato. Kerry è comunque tornato ad accusare Mosca di "legare i suoi interessi e la sua reputazione al regime (siriano del presidente Bashar) Assad". "
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Inquinamento in una città italiana
DATI EUROPEI

Rapporto choc: l'Italia primo Paese dove si muore per inquinamento

Tassi altissimi al nord. Torino più inquinata di Parigi
San Giovanni Paolo II abbraccia un bambino
INAUGURAZIONE

In Spagna la famiglia secondo Karol Wojtyla

Aperta la nuova sezione del Pontificio Istituto teologico Giovanni Paolo II a Madrid
16 ottobre 1943: il rastrellamento del ghetto di Roma
ANTISEMITISMO

Shoah, Raggi: "Roma non dimentica"

Oggi si commemora il rastrellamento del Ghetto avvenuto il 16 ottobre 1943
Ordinazione sacerdotale in Vaticano
LATINA-TERRACINA-SEZZE-PRIVERNO

Una lampada itinerante per le vocazioni

L'icona di una Madonna con il Bambino della famiglia di santa Maria Goretti accompagna il pellegrinaggio
Bus incidentato (immagine di repertorio)
VIA CASSIA

Bus si schianta contro un albero: 10 feriti

Il mezzo è finito fuori strada, ancora ignote le cause dell'incidente
La nave Ocean Viking in porto
PUGLIA

Ocean Viking: sbaracati a Taranto 176 migranti

Mons. Santoro: "Oggi fortunatamente possiamo parlare di vita e non di morte"
Chiara Lubich
FRASCATI

Chiara Lubich: si chiude la fase diocesana di beatificazione

Lo studio degli atti proseguirà presso la Congregazione delle cause dei santi
Spaccio
NUOVE MISURE ANTI-TRAFFICANTI

Giro di vite del Viminale contro la droga

Il Ministero dell’Interno chiede ai prefetti più vigilanza sulle piazze di spaccio
Liechtenstein-Italia 0-5. Bernardeschi festeggiato dai compagni dopo la rete del vantaggio - Foto © Twitter
QUALIFICAZIONI EURO 2020

Italia, pokerissimo al Liechtenstein e filotto da record

Mancini come Pozzo: nove successi di fila. A Vaduz è 5-0: doppietta di Belotti, a segno Bernardeschi, ElSha e Romagnoli
La corona di fiori gettata in acqua da Paa Francesco
MIGRANTI

Naufragio a Lampedusa, localizzati dodici corpi

Il barchino affondato la scorsa settimana è a 60 metri di profondità. Tra i corpi, anche un bimbo abbracciato alla...
Alcuni dei gesti più emblematici nella storia recente dello sport. In basso, lo stadio di Pyongyang vuoto
CASI STORICI

Sport e politica, un binomio complicato

Dal saluto militare turco alle proteste olimpiche, fino al match fantasma tra le Coree: gesti clamorosi che, nel bene o nel male,...
Don Oreste Benzi
FEDE

Don Benzi sulla strada della beatificazione

Si è chiuso il processo diocesano sul sacerdote Servo di Dio. La gioia della Comunità Papa Giovanni XXIII:...