MERCOLEDÌ 11 MAGGIO 2016, 18:00, IN TERRIS

AGENTI SEGRETI CERCASI, IL MOSSAD OFFRE LAVORO SUI MEDIA

Il servizio d'intelligence israeliano lancia una campagna per il reclutamento di nuovi 007

DANIELE VICE
AGENTI SEGRETI CERCASI, IL MOSSAD OFFRE LAVORO SUI MEDIA
AGENTI SEGRETI CERCASI, IL MOSSAD OFFRE LAVORO SUI MEDIA
"Siete pronti ad accettare la sfida?". Una domanda misteriosa, accompagnata da quattro coppie di numeri e lettere messe in risalto in bianco ma annegate in una mare di codici, simili ad una schermata di computer cifrata. Accanto, il simbolo della Menorah che contraddistingue il Mossad, l'Istituto per la sicurezza esterna di Israele.

L'annuncio è comparso oggi sui giornali israeliani in ebraico ed è una proposta di reclutamento nell'organizzazione che appare però diretta a chi abbia dimestichezza di linguaggio informatico e sappia lavorare su sistemi complessi. Solo trasformando infatti quelle quattro coppie di numeri e lettere in numeri - secondo una possibile soluzione avanzata in rete - si arriva ad una pagina web da cui, da "Agente C", si può cominciare la "sfida" e mostrare capacità tali da poter essere arruolati nell'Istituto.

Non è inusuale che il Mossad pubblichi sui media annunci di reclutamento, ma quello di oggi arriva nel Giorno del ricordo dei soldati morti e dei civili vittime del terrorismo, che comprende anche i caduti dell'Istituto, e alla vigilia del 68/mo anniversario dell'Indipendenza di Israele.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
GENOVA

Disabile muore carbonizzato in un istituto

La vittima un 49enne con problemi psichiatrici. A provocare la tragedia potrebbe essere stata una sigaretta
Andres Escobar
LA SVOLTA

Omicidio Escobar, verso la giustizia 24 anni dopo

Arrestato il presunto mandante dell'omicidio del calciatore colombiano, "colpevole" di un autogol
Papa Francesco a Puerto Maldonado Photo © Vatican Media
PAPA IN PERÙ

"Non rinunciate alla vostra vita e ai vostri sogni"

Al Hogar Principito di Puerto Maldonado l'incontro con i bambini e i ragzzi senza famiglia: "Il mondo ha bisogno di...
L'attacco dell'11 settembre 2001
11 SETTEMBRE

Riad nega il sostegno ad Al Qaeda

Chiesto a un giudice Usa di porre fine ai processi su un presunto coinvolgimento negli attacchi
Papa Francesco a Puerto Maldonado Photo © Vatican Media
PAPA IN PERÙ

"Non si normalizza la violenza contro le donne"

Il Pontefice a Puerto Maldonado: "L’oro può diventare un falso dio che pretende sacrifici umani"
Papa Francesco a Puerto Maldonado Photo © Vatican Media
PAPA IN PERÙ

"L’oro è un falso dio che pretende sacrifici umani"

Testo integrale dell'incontro con la popolazione di Puerto Maldonado