VENERDÌ 10 APRILE 2015, 19:15, IN TERRIS

AEREO CADUTO: ORA LA FRANCIA VUOLE DENUNCIARE LUFTHANSA

Le ripercussioni per la compagnia aerea tedesca potrebbero essere molto pesanti

CLAUDIA GENNARI
AEREO CADUTO: ORA LA FRANCIA VUOLE DENUNCIARE LUFTHANSA
AEREO CADUTO: ORA LA FRANCIA VUOLE DENUNCIARE LUFTHANSA
La causa dell'incidente aereo Germawings sulle Alpi francesi è stato chiarito: il copilota Andreas Lubitz ha deliberatamente fatto precipitare il velivolo con 150 persone a bordo. La giustizia francese potrebbe ora procedere legalmente contro Lufthansa e la sua filiale Germanwings per omicidio colposo, per quanto riguarda il disastro aereo dell’A320 precipitato sulle Alpi. A scriverlo è il settimanale tedesco Focus, secondo un’anticipazione. Le conseguenze di un processo per la compagnia tedesca potrebbero essere molto gravi, tanto che Lufthansa potrebbe perfino essere colpita da un veto in Francia.

Dopo che sono stati isolati i 150 dna delle vittime, ieri sulla catena montuosa francese intanto sono iniziati i lavori di bonifica e recupero dei rottami dell’aereo della Germanwing che il copilota ha fatto volontariamente schiantare il 24 maggio scorso, senza lasciare superstiti. A renderlo noto a Francoforte è stato un portavoce di Lufthansa, che si farà carico delle spese relative al ripristino del luogo della tragedia.

Incaricata dei lavori, con una durata che si stima tra i 6 e i 18 mesi, è stata la ditta specializzata francese Belfor France. Il lavoro sul terreno risulta particolarmente delicato, e una volta finiti i lavori dovrà anche essere analizzato per verificare le tracce da inquinamento del cherosene. Dopo il recupero dei corpi e degli effetti personali, ora è compito della compagnia aerea bonificare l’area dai detriti dell’A320. Si stima che i costi saranno ingenti, ma la multinazionale tedesca non ha ancora reso noto il costo previsto per l’operazione.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il museo Must di Vimercate
MOSTRA

"Il Segno del '900": da Cezanne a Picasso, da Kandinskij a Fontana

Dal 16 dicembre 2017 all'11 marzo 2018 presso il Museo del territorio di Vimercate (MB)
Lo Sferisterio di Macerata
MACERATA OPERA FESTIVAL

Il Mof si tinge di "verde speranza"

Le opere: Flauto magico, Elisir d'Amore e Traviata degli specchi
Il luogo dell'esplosione
PRATI

Molotov contro un commissariato Ps

La bottiglia incendiaria ha colpito un vecchio furgone della polizia. Indagini in corso
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
Cristiani perseguitati
GERMANIA

Cattolici e protestanti contro i nazionalismi

Presentato a Berlino il rapporto ecumenico sulla libertà religiosa dei cristiani nel mondo