GIOVEDÌ 26 LUGLIO 2018, 18:24, IN TERRIS


MIGRANTI

A Ceuta l'assalto
dei 600

Superata la recinzione che separa il Marocco dall'enclave spagnola. Ventidue agenti feriti

REDAZIONE
L'assalto alla rete di Ceuta
L'assalto alla rete di Ceuta
N

uova giornata di tensioni a Ceuta. Circa 600 migranti hanno assaltato e superato la recinzione che separa il Marocco dall'enclave spagnola.


L'assalto

Negli scontri con la polizia spagnola sono rimasti feriti 22 agenti. Si tratta dall'assalto più imponente dal febbraio del 2017, quando ci riuscirono in 850. La Croce Rossa ha soccorso 132 feriti. L'Associazione spagnola delle guardie civili (Aegc) ha riferito che gli immigrati, armati di cesoie e bastoni, hanno lanciato contro gli agenti oggetti appuntiti, calce, sostanze corrosive, escrementi e urina" e 22 i feriti sono stati trattati per "ustioni chimiche, occhi infiammati, lividi e disturbi respiratori". Dopo essere entrati in Spagna, i migranti si riversati in strada e hanno raggiunto un vicino centro di accoglienza, in cui si trovano ora 1.200 persone, piu' del doppio di quante ne possa alloggiare.


Andalusia

L'emergenza non riguarda solo Ceuta, ma anche l'Andalusia. Il sistema di accoglienza nella provincia di Cadice, che si affaccia sullo Stretto di Gibilterra, è al collasso dopo lo sbarco di circa 1.300 persone negli ultimi tre giorni, in particolare nella città di Algeciras, che, avvertono le autorità, rischia di diventare la "nuova Lampedusa". Oggi altre 329 persone sono state soccorse dalla Guardia costiera spagnola a largo dell'isola di Alboran e nello Stretto di Gibilterra. Si trovavano a bordo di 18 imbarcazioni intercettate. Si tratta per lo piu' di persone provenienti dall'Africa sub-sahariana, tra loro anche donne e bambini. 


Emergenza

A Malaga, che non ha centri di accoglienza, migliaio di persone arrivate negli ultimi sei mesi sono senza alloggio: si sta cercando di sistemarle in strutture sportive. "Dobbiamo definire azioni per le persone che arrivano sulle nostre coste per non diventare la nuova Lampedusa del Mediterraneo occidentale", ha avvertito il sindaco di Algeciras (e senatore del Partito Popolare) Josè Ignacio Landaluce, parlando con il quotidiano El Mundo. Landaluce ha invocato un coordinamento con l'Unione europea. "Questo non è un problema del sindaco di Algeciras o del ministro dell'Interno spagnolo, è una questione europea", ha sottolineato. La situazione più difficile, riporta El Pais, si registra nella baia di Algeciras ma si sta complicando anche in altri comuni andalusi dove l'affluenza degli immigrati via mare dall'Africa ha già superato di gran lunga le capacità
dell'apparato di accoglienza.
 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Don Buonaiuto a Storie Italiane
PROSTITUZIONE

Don Buonaiuto: "Nessuno ha il diritto di comprare un'altra persona"

Il sacerdote della Papa Giovanni XXIII è intervenuto nella trasmissione "Storie Italiane"
ITALIA

Cresce la sanità integrativa

Ad usufruirne sono 13 milioni di italiani
Smog
SMOG

Dal 19 al 21 febbraio torna il blocco dei diesel

Le regioni interessate sono Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Lazio
I danni alla sede della Lega di Ala
TRENTO

Cellula terroristica di matrice anarchica: 7 arresti

Salvini: "Nessuna tolleranza per violenti e criminali"
Aeroporto di Ciampino
CIAMPINO

Fiamme in aeroporto: evacuato

L'incendio è stato spento. Accertamenti da parte della polizia
Una statua della Madonna danneggiata in India
INTOLLERANZA RELIGIOSA

In India vogliono rimuovere le statue dei sacerdoti

Un leader nazionalista ha detto che il monumento di un missionario gesuita è offensivo
L'epicentro del terremoto
MESSINA

Scossa di Terremoto 3.3 in Sicilia

Ipocentro a 70 km di profondità ed epicentro tra Castel di Lucio
Matteo Renzi
PARTITO DEMOCRATICO

Renzi: "Miei genitori pagano il mio impegno politico"

L'ex premier: "Non grido ai complotti ma arresto misura abnorme. Oscurato caso Diciotti"
Arresti e perquisizioni in Veneto
VENEZIA

Camorra in Veneto: 50 arresti

Sequestrati anche beni per 10 milioni di euro
L'università europea di Roma

Forza vitale e trascendentale

Ieri si è inaugurato l’anno accademico della Università Europea a Roma, promossa dai...