MERCOLEDÌ 06 MAGGIO 2015, 16:30, IN TERRIS

20 MILIONI DI DOLLARI PER LA TESTA DI 4 LEADER DELL'ISIS

Il governo di Washington stanzierà una cospicua somma di denaro per chi ha informazioni di rilievo sui capi dello Stato Islamico inseriti nella lista nera dei terroristi

HORTENSIA HONORATI
20 MILIONI DI DOLLARI PER LA TESTA DI 4 LEADER DELL'ISIS
20 MILIONI DI DOLLARI PER LA TESTA DI 4 LEADER DELL'ISIS
In America la lista nera dei terroristi si infittisce con l'aggiunta di 4 nomi legati al sedicente Stato Islamico. Sono alcuni dei principali esponenti del gruppo islamista e su di loro pende una taglia di milioni di dollari. Abdel Rahman Mustafa al-Qaduli è il primo jihadista segnalato che secondo l'amministrazione americana è stato il numero uno di di Abu Musab al-Zarqawi, leader di al Qaida ucciso nel 2006 in Iraq. Al-Qaduli circa 3 anni fa si è unito all'Isis dopo che, fuggito dal carcere, ha raggiunto la Siria. Per lui gli Stati Uniti Uniti sono pronti a sborsare 7 milioni di dollari, due in più di quelli previsti per Abu Mohammed al-Adnani.

Si tratta di uno dei maggiori esponenti della gerarchia del gruppo, ha circa 40 anni e le sue origini sono siriane. La sua voce è stata spesso ascoltata nei tanti video e messaggi diffusi dallo Stato Islamico, come quello in cui è stata resa ufficiale l'alleanza tra Boko Haram e gli uomin idi al Baghdadi. Tre milioni di dollari sono previsti per chi offre informazioni di rilievo su Tariq bin al-Tahar bin al-Falih al-Awni al-Harzi, è accusato di avere raccolto fondi dagli Stati del Golfo e di aver coordinato un'unità di uomini futuri kamikaze. Infine il giovanissimo Tarkhan Batirashvili, non ancora trentenne originario del Pankisi Gorge. Per lui, considerato responsabile delle operazioni nel nord della Siria e supervisore di una prigione ad al-Tabqa dove si ritiene siano stati rinchiusi ostaggi stranieri, saranno stanziati 5 milioni dollari.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
La chiesa di San Giorgio restaurata
PIANA DI NINIVE

Riconsacrata la chiesa di Tellskuf

Profanata e semidistrutta dall'Isis, è stata restaurata con i soldi raccolti da Acs
New York, il capolinea attaccato
ATTACCO A NEW YORK

Arriva la condanna del Bangladesh

Dacca: "Tolleranza zero con i terroristi". Ullah era giunto negli Usa nel 2011
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android
Piazza Fontana
STRAGE DI PIAZZA FONTANA| ANNIVERSARIO

Mattarella:
"Cercare la verità"

Il capo dello Stato ricorda le vittime dell'attentato che aprì la stagione degli "anni di Piombo"
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani