GIOVEDÌ 30 MARZO 2017, 12:46, IN TERRIS

Ulivi nelle madrase: cristiani e musulmani insieme per la pace

Ne parla p. Francis Nadeem, Segretario esecutivo della Commissione nazionale per il dialogo interreligioso e l’ecumenismo della Cep

AUTORE OSPITE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Ulivi nelle madrase: cristiani e musulmani insieme per la pace
Ulivi nelle madrase: cristiani e musulmani insieme per la pace
“Il nostro obiettivo è incoraggiare e favorire la cultura della pace, la comprensione e l'armonia tra le religioni in Pakistan, specialmente tra musulmani e cristiani”. Sono le parole rilasciate da p. Francis Nadeem Ofm Cap, Segretario esecutivo della Commissione nazionale per il dialogo interreligioso e l’ecumenismo della Conferenza Episcopale del Pakistan (Cep), con le quali esprime gratitudine per l’operato della comunità cattolica, all’indomani di due iniziative promosse dalla Commissione. Lo riporta l'agenzia Fides.

Il primo evento ha riguardato l’Iftar, il rito di rottura del digiuno islamico il mese sacro del Ramadan, al quale hanno preso parte anche molti cristiani. Il secondo ha visto la piantumazione di alcuni alberi di olivo nel comprensorio islamico del Markiz Bilal, a Lahore, che include una moschea e una madrasa, la scuola di studi superiori.

P. Nadeeem ha raccontato all'organo di informazione delle Pontificie Opere Missionarieche tali gesti simbolici sono importanti per diffondere una cultura del dialogo e della pace: “L’ulivo ricopre un significato importante sia nella religione islamica che in quella cristiana ed è citato nei rispettivi libri sacri. Il gesto di piantare questi alberi - spiega il sacerdote - intende creare una buona atmosfera tra le religioni. Gli ulivi cresceranno e ricorderanno agli studenti che qui vivono e crescono nella fede, ma anche a tutti i fedeli e ai pellegrini che passeranno, il valore della pace, dell’accoglienza, della tolleranza, dell’armonia nella società”.

Shafat Rasool Nuri, che guida la comunità islamica sufi del complesso islamico Markiz Bilal, ha accolto la delegazione dei leader con grande benevolenza, affermando: “Vogliamo portare a tutto il mondo questo messaggio: siamo chiamati a lavorare insieme e a scoprire i punti in comune, guardando a quello che ci unisce. E’ utile conoscere e apprezzare le differenze, con lo scopo di comprendersi a fondo l'un l'altro, in pienezza, rispettarsi e amarsi”. Alla fine dell’incontro, altri leader musulmani hanno espresso il desiderio di piantare ulivi nelle madrase da loro guidate.

A conclusione dell'incontro, padre Nadeem ha ringraziato Shafat Rasool e gli altri leader religiosi intervenuti, ribadendo lo spirito della Commissione per il dialogo interreligioso e l'ecumenismo: "Lavorare senza sosta per edificare in Pakistan l’armonia tra persone di tutte le religioni".
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
I licis
L'EPIDEMIA

Ecco cosa uccide i bambini indiani

Oltre 100 morti per encefalite. A provocarla i lici?
Salvini e Tria
GOVERNO

Salvini su Tria: "Giù le tasse se vuole fare il ministro"

Il vicepremier: "Minibot nel contratto". Il titolare dell'Economia: "Sono illegali"
Una foto di Zeffirelli davanti Palazzo Vecchio, posta vicino al suo feretro
FIRENZE

Addio a Zeffirelli, l'ultimo saluto nel Duomo

Chiesa e piazza gremite di fiorentini per la cerimonia funebre del grande regista
Porta Portello, Padova - foto TgPadova.it
PADOVA

Gli gridano "fascista" e lo aggrediscono in cinque

L'episodio la notte tra venerdì e sabato. Aggressori identificati: uno è militante di un centro sociale
Maria Elisabetta Alberti Casellati
LA RELAZIONE

Scioperi, Casellati: "Ridurre quelli selvaggi"

La presidente del Senato: "Sta cambiando la natura stessa delle rivendicazioni"
POLITICA ECONOMICA

Decreto crescita, l'approdo alla Camera e le novità

L'atto dovrà essere convertito entro il 30 giugno per diventare legge
Un concorso alla Fiera di Roma
REDDITO DI CITTADINANZA

Al via il maxi concorso per i navigator

Quasi 54mila in lizza per 2.980 posti. Si comincia oggi alla Fiera di Roma
Il troncone del ponte Morandi
PONTE MORANDI

Camorra e appalti: 2 arresti

La Tecnodem di Napoli a maggio era stata esclusa dalla ricostruzione
Gico della Guardia di Finanza
TAORMINA

Mafia: 31 arresti nel clan Cintorino-Cappello

Le escursioni turistiche con barche da diporto tra le attività più redditizie
Erdogan e Morsi
TURCHIA | EGITTO

"Morsi è un martire": le condoglianze di Erdogan

L'ex presidente egiziano sepolto stamane a Nasr City in forma privata: le proteste
I soccorsi
SICHUAN

Terremoto 5.8 in Cina, crolla un hotel

Almeno 12 morti e 134 feriti il bilancio provvisorio secondo i soccorsi
Banconote

Salario minimo, no grazie

Di Maio insiste nel volere il salario minimo a 9 euro l’ora lordi, come scritto nel contratto. Ma perché...