MARTEDÌ 28 GENNAIO 2020, 00:01, IN TERRIS

Regionali, equilibri e squilibri del dopo voto

MARCO FRITTELLA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Urna delle Regionali emiliane
Urna delle Regionali emiliane
A

l voto in due sole regioni – benché importanti e simboliche come l’Emilia-Romagna - era stato assegnato un significato politico nazionale. Da quel voto doveva dipendere il futuro del governo e addirittura della legislatura. Non sarà così e non sarebbe stato così neanche se in Emilia avesse vinto la candidata di Salvini. Cionondimeno in questo test ci sono degli elementi politici molto importanti che vanno comunque rilevati.

Il primo ce lo fornisce l’Istituto Cattaneo nella sua analisi dei flussi elettorali: secondo questo studio Bonaccini ha vinto con buon margine non solo perché ha tenuto tutto il patrimonio elettorale di cui disponeva ma soprattutto perché una buona parte degli elettori grillini hanno preferito votare lui piuttosto che il candidato del loro Movimento. Questo spostamento di voti sembra dare ragione a chi – come Goffredo Bettini, consigliere di Zingaretti - teorizza che il voto grillino, già di protesta, può tornare “a casa”, cioè nel centrosinistra (o nella sinistra tout court) restituendo alla coalizione che fu di Romano Prodi il peso perduto negli ultimi due anni.

Del resto, ecco il secondo elemento, la crisi profonda del M5S in qualche modo va spiegata. Quando si passa, dal 2018 ad oggi, dal 32 % al 3 in Emilia Romagna e dal 43% al 7 in Calabria, si subisce una tale perdita di consenso da mettere in dubbio la stessa sopravvivenza di un partito. Se Bettini ha ragione, in questa crisi molti voti si stanzieranno di nuovo verso sinistra e altri fuggiranno verso la Lega. Tanto più in un momento di passaggio in cui il M5S di fatto non ha più una guida, un leader, un punto di riferimento.

Terzo elemento Salvini; ha provato a dare la “spallata” al governo ma, per quanto l’incremento elettorale della Lega sia stato rilevantissimo, non è bastato. L’aver concentrato la competizione sulla figura del leader ha comportato un rischio che Salvini sapeva di correre. Ora deve recuperare terreno. Ma attenzione: l’Emilia Romagna è l’unica regione andata al voto nell’ultimo anno e mezzo in cui il centrodestra a trazione leghista abbia perso. Ovunque ha vinto come in Calabria e come in Umbria raccogliendo una montagna di voti: i suoi avversari non dovrebbero sottovalutarlo cullandosi sugli allori emiliani.

Conseguenze per il governo. La prima è che Conte va avanti. La seconda è che ci sarà un riequilibrio interno tra Pd e M5S, l’uno vincente, l’altro perdente. I rapporti di forza parlamentari, risalenti al 2018, man mano che passa il tempo si scolorano sempre di più e lasciano il passo alle percentuali di oggi. Vedremo come il Pd saprà far valere questa sua ripresa e come il M5S gestirà le sue difficoltà.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SFRUTTAMENTO LAVORATIVO

Approvato il primo piano nazionale contro il caporalato

Dieci le azioni prioritarie del piano, tra cui anche assistenza, protezione e reinserimento socio-lavorativo delle vittime
In primo piano, la cosiddetta
ITALIA

Scampia, inizia la demolizione della Vela: "Non siamo solo Gomorra"

Il plauso del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: "Una nuova periferia è possibile"
UDIENZA PONTIFICIA

"Etica ecologica contro l'egolatria"

Papa Francesco traccia le prospettive dell'educazione cattolica nel terzo millennio globalizzato
Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi
POLITICA

Il piano di Renzi per l'Italia. Presto l'incontro con Conte

Il leader di Iv pensa a come rilanciare il Paese. Timore per una destabilizzazione del governo
Panetto di cocaina
OPERAZIONE ANTIDROGA

Roma: sequestrata cocaina per un valore di 35mila euro

Cinque arresti, il commento del capitano Passaquieti della Compagnia di Frascati
Il bacio dell'uomo disabile a Papa Francesco - Foto © Andrew Medichini per AP
GESTI DI MISERICORDIA

Quel bacio al Papa che ha commosso il mondo

Ieri in udienza il Pontefice ha ricevuto un "regalo" inaspettato
MEDIO ORIENTE

In soccorso del Libano sull'orlo della bancarotta

Beirut chiede aiuto al Fondo Monetario internazionale. La drammatica situazione economica e finanziaria del Paese con più...
Il cantiere navale di Taranto
TARANTO

Tangenti per appalti della Marina Militare: 12 arresti

Il totale degli importi relativi alle gare veniva equamente diviso fra gli indagati
Rifugiati siriani in un punto di raccolta degli approvvigionamenti - Foto © The New York Times
EMERGENZA UMANITARIA

In Siria i profughi stanno vivendo la fine del mondo

Da dicembre in 900mila hanno lasciato le case per i bombardamenti. Procedono i negoziati
SOLIDARIETÀ

Pet therapy per l'oncologia pediatrica

Sulla Collina degli Elfi, in provincia di Cuneo, gli animali regalano un sorriso ai bambini malati di tumore. Ora una raccolta...
Il luogo della deflagrazione
CATANIA

Bomba davanti a un distributore, morto il ladro

Il giovane, non identificato, era assieme a un complice che è fuggito
EMERGENZA RAZZISMO

"La strage xenofoba di Hanau nasce dall'ignoranza della storia e dall'odio"

Intervista a Interris.it del vescovo Enrico dal Covolo, Assessore del Pontificio Comitato di Scienze Storiche
Il luogo della strage
GERMANIA

Strage di Hanau: 11 morti. Il cordoglio della Merkel

Il killer è un estremista di destra, Tobias R: "Alcuni popoli vanno annientati". Uccisa anche la madre
La disinfezione delle strade
CORONAVIRUS

Cina: "Gli sforzi per il controllo dell'epidemia stanno funzionando"

Morti due passeggeri della Diamond Princess. Scoperta "l'untrice" della Corea del Sud
Prostituzione minorile
AUDIZIONE

Roma: 31 procedimenti per prostituzione minorile

La pm Monteleone: "In aumeno i reati di pedopornografia e molestie sessuali"
Sandra Sabatini
RIMINI

Il 14 giugno la beatificazione di Sandra Sabattini

Alla Fiera di Rimini per ospitare tutti i membri della Comunità Papa Giovanni XXIII