Saper parlare al cuore 

Sono passati più di tre anni da quando iniziava l'avventura di In Terris e mai avrei immaginato il compiacimento di così tanti lettori. La vostra risposta, il gradimento e l'interazione crescente hanno dato grande fiducia ad una redazione originale e vivace impegnata a mettere al primo posto quanti non hanno voce, i più deboli, a denunciare le ingiustizie e a promuovere quei...

Gli esclusi continuano ad aspettare

Non è un semplice messaggio quello che Papa Francesco lancia al mondo per la Giornata dedicata ai poveri, da lui istituita quattro anni fa. E’ un’enciclica sociale in miniatura, il programma di un intero pontificato. A me, come in una folgorazione improvvisa, ha riportato indietro la memoria ad una giornata particolare: era il 27 ottobre 2007, stavo tornando da...

Il “Cura Italia” dimentica le famiglie

Siamo in un momento in cui la libertà è alla resa dei conti e deve dare ragione del suo valore. Stiamo vivendo un tempo in cui quasi tutte le libertà costituzionali sono sostanzialmente sospese, addirittura con lo spettro che possiamo essere tracciati con tutti i nostri dati sensibili in ogni istante tramite un’app nelle mani delle potentissime lobby che...

L'antidoto al male degli estremismi

La tolleranza non ha mai provocato una guerra civile, l'intolleranza ha coperto la terra di massacri". Sono le parole di Voltaire. Oggi fa più rumore l'intolleranza, soprattutto quando si parte dal proprio io, o gruppo etnico, o nazione o cultura, senza aprirsi a un disegno più ampio che ha anche una dimensione religione e universale. E' necessario tenere rilegata la...

L’unico estremismo necessario

È stata una visita pastorale storica quella compiuta da Papa Francesco in Egitto. Un viaggio importante e coraggioso che il successore di Pietro ha fortemente voluto e mai ha messo in discussione nonostante i recenti attentati alle due chiese copte di Tanta e Alessandria che hanno causato decine di morti e feriti durante la domenica delle Palme. Il Pontefice,...

Ecco perché la prossima sfida di Bruxelles è la gestione dei flussi migratori

Non possiamo far finta di non sapere qual è la situazione dei migranti in Libia. Sono stati siglati degli accordi per fornire a questo Paese dei gommoni per facilitare il soccorso in mare. Dopo una settimana di colloqui, l'Europa ha raggiunto lo storico accordi sul Recovery Fund, ma dovrebbe fare altrettanto per risolvere il problema dei migranti a livello...

Vuoti a perdere

La confusione regna sovrana, nella comunicazione, nella cultura, persino nella scienza e purtroppo anche sui valori. Mentre siamo alle prese con la prima epidemia dell’epoca social, contribuiamo a farci del male corrodendo le basi della nostra civiltà. Chiunque si sente in diritto di alimentare snervanti paure, seminando nel web fake news, e orchestrando strumentali e blasfemi attacchi alla religione. Ad...

Uccidere la dignità

Il mondo va così: la crisi, la tecnologia, la spending review, la delocalizzazione. I nomi usati sono tanti, ma per chi viene fatto fuori dal processo produttivo sono solo modi diversi di dire la stessa cosa: licenziato. Che oggi come oggi è la maniera più rapida per finire nel baratro della povertà. Una situazione mai nemmeno immaginata da persone...

Mors tua, vita mea… cosa ci insegna il coronavirus

Quello che stiamo vivendo nel mondo occidentale, ciò che sta accadendo in Italia a seguito del #coronavirus è una lezione di vita non richiesta, certamente non voluta, speriamo non veicolata, sicuramente da non dimenticare. Si è fermata la corsa, i motori si sono spenti, le fantasie sul futuro si sono annebbiate e siamo costretti a fare una scelta, più di...

Готовы к бою

Никто не мог представить, что Синод, на котором обсуждалась семья, вызовет такой огромный интерес. Революционный пастор Папа Франциск не перестает удивлять верующих, шокировать «псевдо-фундаменталистов» и удивлять (в хорошем смысле этого слова) некоторых «псевдо-прогрессистов». Желание Папы обсудить свою точку зрения и сопоставить ее с различными позициями членов Синода вполне понятно. В истории церкви, впрочем, как и в других социально-религиозных реалиях,...

La ristorazione italiana rischia un crack da 34 miliardi. Ecco perché

La ristorazione italiana rischia un crack da 34 miliardi nel 2020. le cause sono molteplici. Le principali sono: la crisi economica, il crollo del...