LUNEDÌ 07 OTTOBRE 2019, 00:02, IN TERRIS

Imbambolati dal gender

DON ALDO BUONAIUTO
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
La lavorazione delle bambole - Foto © Time
La lavorazione delle bambole - Foto © Time
D

opo le aule scolastiche e gli schermi cinematografici e televisivi, la colonizzazione-gender invade gli scaffali dei negozi di giocattoli. Ed è proprio il caso di dire che quando il consumismo si intreccia all’ideologia è lecito attendersi di tutto. Lo avevamo già visto nei mesi scorsi con certi cartoni animati “fluidi”, nei quali i protagonisti non hanno un’identità sessuale definita. Adesso è la volta della Barbie unisex, la bambola messa in commercio per “far giocare senza etichette di alcun tipo”, spiegano i produttori in una nota riferita dall’Agi. A chi ha orecchi per intendere dovrebbero risuonare le parole pronunciate da Papa Francesco durante il volo di ritorno dal suo viaggio nel Caucaso riguardo “quella cattiveria che oggi si fa con l'indottrinamento della teoria gender”.

Un padre francese aveva raccontato al Papa del figlio di dieci anni che alla domanda "cosa vuoi fare da grande?" aveva risposto: "La ragazza!". "Il padre si è accorto che nei libri di scuola si insegnava la teoria gender, e questo è contro le cose naturali - disse il Pontefice conversando con i giornalisti sull’aereo papale -. Una cosa è la persona che ha questa tendenza, o anche che cambia sesso. Un'altra è fare insegnamenti nelle scuole su questa linea, per cambiare la mentalità: io chiamo questo colonizzazione ideologica".

Ora dalle scuole si arriva anche negli asili, nelle ludoteche e nelle giocattolerie. Natura e antropologia non contano più. Basta corrispondere alle mode culturali del momento. Il mercato non sente ragioni. Malgrado il Vangelo metta in guardia da chi confonde i piccoli, oggi è tutto un affannarsi a compiacere le ideologie “flu” che vorrebbero formare fin dalla culla consumatori anestetizzati, confusi e obbedienti. Meglio per i loro interessi economici e di potere favorire e incentivare in questa direzione sessualmente indefinita, giocattoli e condotte unisex, sicuramente più funzionali al business globalizzato del terzo millennio rispetto ai valori della vita e della famiglia.

Il punto, ribadito più volte dalla Santa Sede all’Onu, è chiaro e purtroppo ignorato: “Nessuna discriminazione nei confronti delle persone, ma l’ideologia gender è un pericolo e un passo indietro per l'umanità”. Un tempo c'era una chiara comprensione di cosa significasse essere un uomo e una donna. Oggi questa chiarezza è stata scalfita dall'ideologia gender che ipotizza un’identità personale svincolata dal sesso. Ora, ben prima di mettere piede in un’aula scolastica, i bambini in età da asilo non sapranno se una bambola è maschio o femmina. Quindi per il momento si tratta di oggetti, un domani molto prossimo anche di persone in carne ed ossa. Sostituire questa identità di genere al sesso biologico, come ha più volte ribadito la Santa Sede, ha forti ricadute non solo in termini di diritto, educazione, economia, salute, sicurezza, sport, lingua e cultura, ma anche in termini di antropologia, dignità umana, diritti umani, matrimonio e famiglia, maternità e paternità. Un pericolo per le sorti stesse delle donne, degli uomini e soprattutto dei bambini.

Fino a poco tempo fa le preoccupazioni dell’Osservatore Vaticano alle Nazioni Unite potevano sembrare fantascienza. Adesso sono realtà quotidiana. Nell’esortazione apostolica Amoris laetitia, in cui Papa Francesco sottolinea che l’ideologia gender, nega “la differenza e la reciprocità naturale di uomo e donna”, prospetta “una società senza differenze di sesso e svuota la base antropologica della famiglia”. E così “l’identità umana viene consegnata ad un’opzione individualistica, anche mutevole nel tempo”. Sesso biologico e ruolo sociale-culturale del sesso (gender) si possono distinguere, ma non separare. E invece ora bambini e bambine potranno giocare con lo stesso bambolotto unisex perché tanto per decidere con chi identificarsi avranno tempo, chissà quando, almeno secondo i progetti dei teorici del gender. Sempre che non ci si accorga finalmente di quanto imbambolati vorrebbero fossero i nostri figli coloro che negano ogni distinzione tra i sessi.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
NEW ECONOMY

Smart&Start Italia: da oggi si possono inviare le domande

Al via la misura che sostiene la nascita e lo sviluppo di startup innovative. Cosa prevede la circolare ministeriale
POLITICA

Il caso Gregoretti, oggi la decisione

Dal caso Gregoretti al taglio del cuneo fiscale, passando per le sardine in piazza: l'inizio della settimana politica
Brad Pitt e Jennifer Aniston ai SAG Awards 2020
HOLLYWOOD

Ai Sag "Parasite" fa la storia: vince come "straniero" e "miglior film"

Ma a fare davvero notizia è la reunion di Brad e Jennifer. Vincono anche Phoenix, Zellwegger e Dern
Il blitz nel quartiere romano di San Basilio
SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Maxi blitz anti droga a San Basilio: 21 arresti

Legami anche con la 'ndrina calabrese Marando di Platì
Clochard (immagine di repertorio)
NOVARA

Uomo trovato morto su una panchina: ipotesi suicidio

Inizialmente si pensava si trattasse di un clochard morto per ipotermia, notizia poi smentita
VIOLENZA

Orrore in Pakistan, bimba violentata e uccisa

Dopo gli abusi, i due malviventi l'hanno affogata
La palazzina crollata
CATANIA

Crolla palazzina: evacuate 7 persone

Non ci sarebbero né vittime né feriti, si cercano dispersi in via precauzionale
Cyberbullismo
PIEMONTE

Cyberbullismo: al via una ricerca pilota in 48 scuole

Si tratta della prima ricerca sul campo per studiare il fenomeno delle molestie tra minori in rete
Tasse

Pagare tasse sulle tasse

Le tasse italiane, tra i vari paesi del mondo, hanno delle peculiarità proprie che nessuno può vantare:...
Le Sardine a Bologna
VERSO LE REGIONALI

Sardine a Bologna: "Siamo 40 mila"

Raduno a una settimana dalle elezioni in Emilia-Romagna. Santori: "Risvegliato il senso civico"
I leader presenti al summit di Berlino
IL SUMMIT

Libia, tutti d'accordo a Berlino: sì alla soluzione politica

Approvata la risoluzione finale della Conferenza: ok all'embargo sulle armi e al monitoraggio
Il Papa all'Angelus
ANGELUS

Libia, l'appello del Papa: "Dopo Berlino cessi la violenza"

Il Santo Padre auspica "un cammino verso la cessazione delle violenze e una soluzione negoziata" verso la pace
Pietro Anastasi
IL CASO

Anastasi, il figlio rivela: "Aveva la Sla"

Il campione bianconero è deceduto a 71 anni: "Era stata diagnosticata tre anni fa. Ha scelto la sedazione...
Proteste a Beirut
IL CAOS

Libano, il carovita solleva la piazza

Almeno 400 feriti nel sabato di protesta, il premier incaricato Hassan Diab nel mirino