Trapani, la settimana del Mab

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:30

Spiritualità e cultura, un binomio che molto spesso va a braccetto. Infatti il 3 giugno sarà inaugurata la mostra “Tra carte e libri: storie di santi e peccatori nella Trapani dal XVI al XIX secolo”. L'evento si terrà presso l'archivio storico diocesano della città siciliana. La rassegna, nata dalla collaborazione tra archivio e biblioteca diocesana, sarà l’occasione per presentare alla città la realtà Mab (Museo, Archivio, Biblioteca) della diocesi, progetto di coordinamento dei tre poli culturali di maggior rilievo della chiesa trapanese. Con l'obiettivo di mettere in luce l'operato di ogni istituzione, ma al contempo descrivere le relazioni che le legano. L’iniziativa si terrà nel corso della settimana nazionale “Aperti al Mab” promossa dal 3 al 9 giugno dall’Ufficio nazionale Cei per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto. Tra le opere esposte, pubblicazioni e testimonianze relative ai processi di beatificazione di Fra Santo da San Domenico, suor Innocenza Riccio e altri trapanesi distintisi per santità di vita e di costumi, rari e inediti documenti su eventi miracolosi, censure e scomuniche e carte dei processi civili e criminali tratte dal prezioso archivio del Tribunale ecclesiastico. 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com