Torneo di calcio per costruire una scuola in Africa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:00

Torna anche quest'anno “Una rete per la Caritas”, manifestazione sportiva, a scopo benefico, promossa dal Seminario vescovile della diocesi di Acireale, in collaborazione con la Caritas diocesana e la sezione locale del Centro sportivo italiano. Giunta alla sua quinta edizione, consiste di un quadrangolare di calcio a 5 e intende “veicolare un messaggio di solidarietà, facendo ‘rete’, e realizzando un progetto concreto in favore dei più bisognosi”.

Educazione e gioco

Con i fondi raccolti quest’anno sarà aiutata l’associazione Amici delle Missioni, che vuole realizzare il progetto “Scuole In Rete” a Bissorà (Guinea Bissau), dove l’associazione è impegnata da molti anni nella realizzazione di pozzi, ambulatori e scuole. “I bambini dei villaggi devono muoversi a piedi per più di 20 km per andare a scuola  si legge in una nota diffusa dalla Curia -. Questo, spesso, significa rinunciare alla reale possibilità di crescita e sviluppo dell’intera popolazione”. L’intenzione degli organizzatori è sensibilizzare la comunità acese affinché si realizzi un luogo che dia ai bambini di Bissorà la possibilità di apprendimento, aggregazione e gioco. 

I partecipanti

L'appuntamento è fissato per venerdì 25 maggio, alle 17.30, nel PalaVolcan di Acireale. Ad affrontarsi saranno la rappresentativa del Clero di Acireale, gli Amici delle Missioni di Acireale, l’Azione Cattolica diocesana e la Zona Galatea Agesci. L’ingresso è gratuito. Durante l'intera manifestazione sarà possibile fare un’offerta per il progetto “Scuole In Rete”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.