“Segni di luce a trame d'oro”, l'inaugurazione il 6 aprile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

Verrà inaugurata il prossimo 6 aprile, alle ore 18, la mostra “Segni di luce a trame d'oro. I paramenti liturgici della diocesi di Tricarico“. L'esposizione, visibile nella sale del Museo diocesano, riguarderà una selezione dei paramenti liturgici in tessuti pregiati e ricami, tra gli altri in oro e argento, dei secoli XVI-XIX di proprietà della diocesi. Come riporta il Sir, Il percorso si sviluppa in una linea diacronica e tematica: attraverso i secoli si evidenziano le committenze episcopali, canonicali, devozionali, nobiliari e abbaziali. Esso si compone di elementi di parati quali piviali, pianete, dalmatiche, stole, manipoli, veli omerali ed altri sacri lini per la liturgia. L’evento espositivo si fonda scientificamente su una ricerca inedita nell’ambito della storia del tessile liturgico, svolta da Maria Pia Pettinau Vescina, e della sua iconografia nella diocesi di Tricarico. 

L'obiettivo della mostra

“L’obiettivo della mostra – si legge in una nota – si inserisce a pieno nell’attività dell’Ufficio beni culturali e arte sacra della diocesi e del Mudit, Museo diocesano di Tricarico: la missione evangelizzatrice della Chiesa passa attraverso la promozione umana ed il servizio al territorio, la valorizzazione delle peculiarità locali, l’inculturazione della fede, la tutela, la ricomprensione e la fruizione del patrimonio storico-artistico in chiave pastorale e spirituale”. La mostra rimarrà aperta fino al 1° settembre.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.