Sarà ricostruita la chiesa di Sant'Agostino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:01

Il 1 settembre 2014 il crollo di una parte del tetto della chiesa di Sant'Agostino, nel centro storico di Castiglion Fiorentino, sconvolse le abitudini degli abitanti del comune toscano. Quattro anni dopo dall'evento, la diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro ha raggiunto un accordo con l'amministrazione comunale per far partire i lavori di ricostruzione del tetto. Il comune si farà carico di un terzo delle spese, il resto sarà invece finanziato dall'8 per mille. L'arcivescovo, monsignor Riccardo Fontana ha annunciato l'inizio dei lavori con il sindaco Mario Agnelli

Le parole dell'arcivescovo

Il progetto di restauro è stato presentato nell'aula consiliare del comune. L'arcivescovo, monsignor Riccardo Fontana, ha dichiarato: “La chiesa trecentesca di Sant’Agostino a Castiglion Fiorentino è un gioiello del nostro patrimonio artistico, oltre che un prezioso documento per comprendere la nostra storia L’edificio, realizzato nel 1333 dagli Eremiti Agostiniani trasferitisi in paese dopo la distribuzione del loro convento di Montozzo, ha costituito da sempre uno stretto legame con il territorio e questo legame oggi, grazie al necessario restauro della chiesa e alle attività culturali che qui avranno il loro luogo naturale, si farà ancora più stretto perché la popolazione di Castiglion Fiorentino sappia animare, come sempre ha fatto, la vita culturale e sociale di questo bello spaccato della nostra diocesi”. 

Il sindaco

Anche il sindaco, Mario Agnelli, ha voluto commentare l'avvio dei lavori, ricordando il dolore della comunità per il crollo di quattro anni fa: “È stata una ferita per tutti noi, un brutto ricordo che non scorderò mai. Ci siamo subito attivati insieme alla diocesi affinché l’edificio potesse essere messo in sicurezza per scongiurare anche problemi di incolumità alle persone. Abbiamo ritenuto giusto contribuire ai lavori affinché i castiglionesi e non solo si possano riappropriare di un bene così prezioso come una chiesa che, nel caso specifico, diventerà anche un Centro Congressi. Dopo la costituzione della onlus e grazie all’impegno di tutti il sogno diventerà una realtà“. L'impegno comune di istituzioni statali ed ecclesiastiche locali e le dichiarazioni dei loro due massimi rappresentanti testimoniano il legame esistente tra la chiesa di Sant'Agostino ed il territorio di Castiglion Fiorentino.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.