Riapre la chiesa dell'Annunziata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:30

Riapre domani al culto la chiesa dell'Annunziata di Sessa Aurunca, il cui restauro è stato presentato ieri sera. Domani, con una solenne celebrazione eucaristica, presieduta dal cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, alle 17, sarà dedicato l'altare.

Il vescovo Orazio Francesco Piazza in una nota ha espresso “grande gioia e soddisfazione per il recupero di un luogo importante per la città e per la diocesi. Una Chiesa, madre di carità, chiamata sempre più a sovvenire alle tante necessità del nostro territorio, vive la gioia di vedere riconsegnato uno spazio di vita, ecclesiale e sociale, per sua originaria vocazione destinato ai bisognosi. Un lungo cammino di recupero di un bene comune che nel promuovere la comunione ecclesiale alimenta con decisione il processo di coesione sociale e di servizio nella carità. La presenza del cardinale Bassetti, presidente della nostra Conferenza Episcopale Italiana, per avviare questo nuovo percorso, consolida il nostro impegno e mostra la concretezza dei gesti dei fondi mirati alla promozione del bene comune”.

La chiesa dell’Annunziata è stata oggetto di un lungo restauro che ha interessato l’intera struttura, facendo riemergere la bellezza originaria e tracce significative della stratificazione storico-artistica. “Esprimo il più vivo ringraziamento al vescovo per aver fortemente voluto il recupero di una delle chiese più imponenti della diocesi – ha affermato don Roberto Guttoriello, parroco dell’Annunziata e direttore dell’Ufficio diocesano dei Beni Culturali Ecclesiastici – E' stato un restauro articolato, laborioso e delicato. Un triennio che ha visto alternarsi tecnici e maestranze per l’individuazione delle migliori soluzioni. Il tutto in stretta collaborazione con la Soprintendenza di Caserta che parimenti ringrazio per la disponibilità. Lavori resi possibili dai fondi dell’8×1000 alla Chiesa Cattolica. Un segno di carità che recupera memoria e fede per una più qualificata azione pastorale”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.