Passeggiata e concerto mariano nel pellegrinaggio a Fonti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:00

Il passeggio è un'attività meragliosa, soprattutto quando lo si compie in luoghi incantati e pieni fascino e storia. E in Basilicata ne sanno qualcosa visto che la rassegna “I Cammini tra radici e futuro” ha organizzato due eventi in vista del prossimo 20 luglio. Il luogo designato è il santuario di Fonti, che sarà il palcoscenico perfetto per la passeggiata culturale “In cammino… alla ricerca di sé” e il concerto “O dulcis Virgo Maria”.

Il programma

I due eventi rientrano nel contributo dell’arcidiocesi di Matera-Irsina al percorso di Matera 2019 Capitale Europea della Cultura e vedono coinvolte anche l’Associazione Parco Culturale Ecclesiale “Terre di Luce”, la Fondazione Matera-Basilicata 2019, e il patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura e dell’Ufficio nazionale per le Comunicazioni sociali della Cei. La passeggiata culturale, ideata dall’attore e regista Lello Chiacchio, propone un'esperienza artistica a tutto tondo, “facendo proprie le tecniche e le consuetudini di chi pratica il turismo lento o dolce. Lungo il percorso ci saranno intervalli caratterizzati da momenti teatrali a contatto con l’ambiente e con la natura”. Al termine della camminata, alle ore 20, sarà la volta del concerto della Polifonica materana Pierluigi da Palestrina che suonerà “O dulcis Virgo Maria”. La musica mariana è da sempre un eccezionale strumento di trasporto emotivo e per l'anima. Dunque “riscoprire capolavori, commissionare nuove opere, valorizzare e impreziosire il repertorio radicato nel territorio – si legge in una nota dell’arcidiocesi – sono alcuni degli assi portanti di questo progetto. Il valore aggiunto diventa il pubblico che si unisce agli esecutori per intonare i brani popolari rielaborati per orchestra e voci rendendo questo evento assolutamente unico e coinvolgente”. Ecco, il pubblico, di fedeli e non, è chiamato a dare una risposta concreta alla stupenda offerta culturale. Che senza una folta platea di beneficiari perde la sua intrenseca forza. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.