Lavori in corso, il Duomo resta chiuso per sei mesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:00

I fedeli di Ferrara dovranno fare a meno per sei mesi del loro Duomo. L'edificio, infatti, sarà chiuso per i necessari lavori di consolidamento

Le date

Il portone del Duomo verrà chiuso il 4 marzo, con inevitabili disagi per i fedeli. Tuttavia l’Arcidiocesi di Ferrara e Comacchio ha già provveduto a trovare una soluzione, con lo spostamento delle Messe nella chiesa di Santo Stefano negli stessi orari rispettati finora nel principale edificio religioso cittadino. I pontificali celebrati dal Vescovo si svolgeranno invece nella chiesa di San Francesco.

I lavori

L'Arcidiocesi ha spiegato che “saranno mesi di interventi intensivi sui pilastri interni per studiare, lavorare in maniera mirata e rafforzare la struttura della Cattedrale rendendola così più sicura e quindi fruibile da tutti. Lo stato di avanzamento dei lavori verrà pubblicato periodicamente sui siti web dell’Arcidiocesi in collaborazione con la ditta Leonardo che si è aggiudicata l’appalto”. I lavori strutturali in Cattedrale erano iniziati da almeno un mese. E' richiesto, ora, il consolidamento del colonnato. L'intervento richiederà circa sei mesi anche se non è stata comunicata una data ufficiale di riapertura. Nella sua nota, l'Arcidiocesi ha scritto: “Comprendiamo l’impatto sulla città, sulla vita spirituale e non ultimo sul turismo che la chiusura di questo monumento tra i simboli di Ferrara nel mondo può causare, ma è necessario intervenire in modo celere e quindi più efficace, proprio per restituire nel più breve tempo possibile la Cattedrale al suo popolo”.

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.