La musica unisce cattolici ed ebrei sull'ambiente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:01

Blessings of the earth Birkat Ha’Adamah/Beneficia Terrae” è il nome dell'iniziativa musicale organizzata dall'arcidiocesi di Los Angeles come occasione di incontro tra cattolici ed ebrei.

La musica al centro

Un evento all'insegna della concordia tra culture e religioni diverse. Sarà la musica la protagonista con 250 cantori di fede cattolica ed ebraica che animeranno la serata dell'11 novembre nei locali della Cattedrale di Nostra Signora degli Angeli, a Los Angeles. Il talento degli artisti cercherà di mettere in evidenza il problema del rispetto ambientale, una preoccupazione che accomuna l'ebraismo al cattolicesimo e viceversa. Non a caso, il nome scelto per l'evento è quello di “Benedizioni della terra” ripetuto poi in ebraico e in latino: l'evento, infatti, si pone l'obiettivo di sensibilizzare il pubblico sulla questione ambientale. L'ingresso è totalmente gratuito. 

L'origine dell'iniziativa

Suor Rosanne Belpedio, direttrice dell'ufficio di culto dell'arcidiocesi di Los Angeles, ha spiegato in che modo è nata l'idea di far partire quest'iniziativa all'insegna del dialogo ecumenico: “Quello che è iniziato come un'indagine sul ministero del cantore nella tradizione ebraica, è diventato uno sforzo cattolico ebraico per aumentare la consapevolezza sul riscaldamento globale“. Un evento che si pone nel solco della Chiesa che vuole costruire ponti con le altre comunità religiose: “Durante i mesi di preparazione e pianificazione di questo evento – ha dichiarato sempre suor Belpedio – sono stati costruiti ponti e si sono formate relazioni, che ci permettono di venire insieme per lodare Dio nel canto e celebrare le benedizioni della terra. Ci dà anche tristemente l'opportunità di piangere la tragica perdita di vite che si è recentemente verificata a Pittsburgh, in Pennsylvania “.

I partecipanti

Tra gli artisti che parteciperanno alla serata, ci saranno il cantautore e produttore statunitense Craig Taubman, la compositrice ebrea pluripremiata Maria Newman, il compositore cattolico acclamato a livello internazionale Bob Hurd e l'autore di canti liturgici per bambini Christopher Walker. Oltre a canti che appartengono al patrimonio tradizionale di diverse culture, è previsto anche un momento di omaggio per i soldati veterani.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.