DOMENICA 17 DICEMBRE 2017, 01:00, IN TERRIS


BARI

Installati defibrillatori in tre oratori

Don Preite: "Ci teniamo ad essere Chiesa viva che sa quali sono i bisogni della gente"

REDAZIONE
La presentazione del progetto
La presentazione del progetto "I luoghi del cuore"
"O

ggi abbiamo lanciato un seme, un segnale e abbiamo voluto farlo insieme ad altre parrocchie perché ci teniamo alla collaborazione, ad essere Chiesa viva nel territorio e che sappia tener presente i bisogni della gente e le leggi in vigore”. E' quanto afferma il responsabile dell’oratorio San Giovanni Bosco di Bari, don Francesco Preite, nel presentare il progetto “I luoghi del cuore”, grazie al quale verranno installati tre defibrillatori semiautomatici a Bari, nell’oratorio del Redentore, nella cattedrale e nella parrocchia San Ferdinando.


Un "gesto d'amore"

“L’iniziativa - dice don Francesco - vuole rappresentare un concreto ‘gesto d’amore’ nei confronti della comunità della diocesi di Bari, intraprendendo un piccolo passo nel servizio della comunità, per la sua trasformazione in una comunità cardio-protetta”. Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Bnl con la collaborazione dell’Ordine dei farmacisti Bari-Bat, del Cif Bari (Centro italiano femminile) e di Faris-Associazioni in rete. “Fare prevenzione significa anche dialogare con quelle che sono le necessità di oggi. Questi progetti ci aiutano ad accendere una luce su realtà che a volte sono dimenticate nonostante, invece, siano molto vive. In un quartiere come il ‘Libertà’, difficile ma fatto anche di persone per bene, c’è bisogno di queste iniziative per rinnovarsi e per lanciare messaggi positivi, di speranza, in questo tempo che è molto impegnativo. La prevenzione è molto importante perché i giovani, da buoni cristiani, potranno in futuro avere maggiore consapevolezza nella cura e, appunto, nella prevenzione per se stessi e gli altri”.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Malpensa
MILANO

Scappa dall'aereo prima del rimpatrio, caos a Malpensa

Un egiziano di 30 anni ha fatto perdere le sue tracce: era arrivato in Italia senza documenti e stava per essere rispedito...
L'ambasciata Onu a Gaza
GAZA

Tre carabinieri rifugiati nel consolato Onu

I militari sono sospettati di appartenere alle forze speciali israeliane. Stallo sciolto nella notte
Bandiere brtianniche ed europee fuori dai Comuni
BREXIT

I Comuni bocciano il piano May

Accordo con l'Ue stroncato: 432 no, 202 sì. La premier resiste: "Non mi dimetto". Ma Corbyn chiede la...
Auto in fiamme nei pressi del Dusit di Nairobi
KENYA

Nairobi, ancora incerto il numero delle vittime

Si temo almeno 14 morti in un attacco al Dusit, operazioni dell'antiterrorismo ancora in corso. Al-Shabab rivendica
Aleksandar Vucic
EX JUGOSLAVIA

Dialogo col Kosovo: Vucic detta le condizioni

Il premier serbo: "Via i dazi sul nostro import". Pressing americano su Pristina
Petr Cech
PREMIER LEAGUE

Cech ai saluti, 15 anni da leggenda

Il portiere ceco annuncia il ritiro a fine stagione. Una carriera sempre al top, nonostante il gravissimo infortunio