Inizia il master in bioetica voluto dal card. Sgreccia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:50

La diocesi di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola organizza un master in Bioetica di primo e secondo livello. Il progetto nasce con la collaborazione dell'Università Cattolica di Murcia. Il master si rivolge a quelli che vogliono implementare le loro conoscenze nel campo della Bioetica, del Biodiritto e dell'Educazione alla vita. Il percorso inizierà nell'ottobre del 2018 per poi concludersi nel giugno del 2019 e sarà diretto dalla professoressa Maria Luisa Di Pietro, docente dell'Università Cattolica del Sacro Cuore e del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II. 

L'idea

L'idea dell'organizzazione di questo master nasce dal cardinale Elio Sgreccia, uno dei più noti biotecisti del mondo nonchè Presidente emerito della Pontificia accademia per la vita. Come si legge nel volantino di presentazione, il religioso che diresse il Centro di bioetica dell'Università cattolica del Sacro Cuore “auspica la diffusione della cultura della vita sia in ambito accademico come anche pastorale, essendo sempre più urgente una formazione razionale che, aderendo al vero, possa tutelare e difendere la vita di ogni vivente, della persona umana in primis”.

Il ruolo della diocesi

La diocesi di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola ha aderito entusiasticamente all'iniziativa grazie anche al contributo del suo vescovo, monsignor Armando Trasarti, da sempre attento a questi temi e promotore già nel 2011 della Settimana di Formazione dal titolo Questioni di Bioetica svoltasi con la collaborazione dell'Ordine Provinciale dei Medici. Il vescovo è convinto, infatti, della necessità di non separare il progresso scientifico dall'etica, altrimenti a pagarne le conseguenze sarà proprio l'uomo.

I moduli

Il conseguimento del master darà diritto al rilascio di un titolo europeo ufficialmente riconosciuto dall'Università Cattolica di Murcia. I moduli avranno al centro lo studio della bioetica generale ma anche materie più specifiche come la fecondazione artificiale, il fine vita e la sessualità umana. Nel comitato scientifico del master, oltre all'ideatore, il cardinale Elio Sgreccia e la direttrice, la professoressa Maria Luisa Di Pietro, siederanno anche il professor Maurizio Faggioni ed il professor Giorgio Giovanelli.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.